Carta d'Identità

Come ottenere la carta di identità elettronica a CORTONA

Chi può fare la C.I.E. -> Puoi farla se risiedi o dimori (previo nulla-osta) a Cortona

Quanto costa -> La C.I.E. costa € 22, allo stato attuale, puoi pagare solo contanti. Se smarrita, la C.I.E. costa € 27

Come richiedere la C.I.E. per una persona minorenne

  • C.I.E. NON VALIDA PER L'ESPATRIO: è necessaria la presenza della persona minorenne e di almeno un genitore.
  • C.I.E. VALIDA PER L'ESPATRIO:

       - presenza del minorenne e di entrambi i genitori muniti di documenti di riconoscimento validi, oppure un solo genitore con l'assenso e la copia del documento di riconoscimento del genitore assente.

       - In caso di genitori divorziati:

       presenza del minorenne e di almeno un genitore, con assenso del genitore non presente o assenso del solo genitore presente se ha l'affidamento esclusivo sulla persona minorenne, oppure nulla-osta del Giudice Tutelare da richiedere al Tribunale.

Documentazione richiesta

  • una fototessera recente, non più vecchia di 6 mesi
  • tessera sanitaria/codice fiscale
  • carta d'identità ancora valida o carta deteriorata oppure denuncia di furto o smarrimento in originale
  • per i cittadini stranieri, oltre ai documenti già indicati, è necessario anche il permesso di soggiorno valido oppure la dimostrazione della regolarità del soggiorno

 

C.I.E. Carta d'Identità Elettronica è un documento emesso dal Ministero dell'Interno che puoi richiedere al Comune di residenze o dimora ( ma in quest'ultimo caso previo nulla-osta del Comune di residenza). 

Le carte d'identità in formato cartaceo in precedenza rilasciate restano valide fino alla loro data di scadenza.

Non è necessario rinnovare la carta d'identità in occasione dei cambi di residenza o indirizzo.

 

Argomenti correlati:

I cittadini possono sempre fare richiesta della carta di identita' elettronica sia in sostituzione della carta di identità cartacea, che al momento della scadenza, smarrimento, furto o deterioramento della stessa.

 

Carta Identità Elettronica che cos’è, a cosa serve, come è fatta

La carta d’identità elettronica è grande come una carta di credito, è realizzata su un supporto in policarbonato con ologrammi, sfondi di sicurezza, microscritture, ornamenti (realizzati con la lavorazione cosiddetta guilloches) che ne incrementano la sicurezza. La carta ha un microprocessore a radio frequenza che consente la protezione dei dati anagrafici, della foto e delle impronte del titolare. Questa tecnologia rende il documento molto più sicuro di quello cartaceo soprattutto rispetto al rischio di contraffazione.
La nuova CIE è molto più che un documento d'identità: grazie al suo microprocessore e a una App messa a punto dal Ministero dell’Interno, può essere letta da dispositivi che consentono lo scambio di dati in modalità wireless (dotati di interfaccia NFC), primi fra tutti gli smartphone, ed è facile immaginare, in un prossimo futuro, numerose applicazioni per semplificare i nostri gesti quotidiani.
Al momento la CIE è predisposta per l’acquisizione delle identità digitali sul Sistema pubblico di identità digitale (Spid). Al momento del rilascio della carta di identità elettronica verrà infatti fornito il Pin (la prima parte direttamente allo sportello, la seconda a casa in busta chiusa, insieme alla carta) utile per ottenere le credenziali Spid on line all’indirizzo www.spid.gov.it, senza bisogno di recarsi presso gli uffici per l’identificazione di persona. Con le credenziali Spid sarà possibile accedere, al proprio Fascicolo sanitario elettronico.

 

Cosa occorre per ottenerla

Sarà necessario presentarsi con il vecchio documento anche se scaduto e ciò a tutela del cittadino (o con la denuncia di smarrimento o furto in originale), una fototessera recente (scattata da meno di 6 mesi) in formato cartaceo, oppure inviata per mail all'indirizzo dell'operatore, o su chiavetta usb (max 500 KB) e la tessera sanitaria/codice fiscale.
Per i cittadini stranieri, oltre ai documenti già indicati, occorre anche la dimostrazione della regolarità del soggiorno. Oltre alla procedura normale di identificazione, sarà necessario fornire all’operatore le impronte del dito indice di entrambe le mani.
I cittadini che lo desiderano, se maggiorenni, al momento del rilascio della Carta di identità elettronica, possono esprimere la propria volontà in merito alla donazione di organi.
L’emissione della CIE vale anche per i minorenni, per i quali restano in vigore le regole e le validità fissate già per il documento cartaceo.
Per il rilascio della Carta di Identità Elettronica per i minorenni è necessaria, la presenza:
– del minore munito di 1 fototessera recente (scattata da meno di 6 mesi)in formato cartaceo,
oppure inviata per mail all'indirizzo dell'operatore, o su chiavetta usb (max 500 KB) e la tessera
sanitaria/codice fiscale. formato tessera
– di entrambi i genitori (o dell’unico genitore esistente) muniti di documento di riconoscimento valido.
In alternativa alla contemporanea presenza di entrambi i genitori, potrà essere consegnata dal genitore presente la dichiarazione di assenso dell'altro genitore (dove viene dichiarato che non sussistono ostacoli all’espatrio), unitamente alla copia del documento di riconoscimento del genitore assente. Nei casi previsti dalla legge, in mancanza dell’assenso da parte di uno dei genitori, può essere richiesto il nulla osta del giudice tutelare.

In caso di mancanza dell’assenso di uno dei genitori, la C.I.E. non sarà valida per l’espatrio.
La C.I.E. del titolare che abbia già compiuto 12 anni, dovrà riportare la firma autografa e contenere le impronte rilevate in fase di richiesta di emissione.
Ai sensi dell’art. 40, decreto legge 1/2012, la C.I.E. valida per l’espatrio rilasciata ai minori di età inferiore di anni 14 può riportare, a richiesta, il nome dei genitori o di chi ne fa le veci.
L’uso della C.I.E. ai fini dell’espatrio dei minori di anni 14 è subordinato alla condizione che essi viaggino in compagnia di uno dei genitori (o di chi ne fa le veci) o che venga menzionato all’interno di una dichiarazione di accompagno, il nome della persona, dell’ente o della compagnia di trasporto a cui i minori medesimi sono affidati. Tale dichiarazione è convalidata dalla Questura.

 

Modalità e tempi di rilascio CIE

Per richiedere il documento il cittadino può recarsi presso gli sportelli DEC di Camucia, Mercatale e Terontola oppure previo appuntamento presso l'anagrafe di Cortona.
L'operazione allo sportello richiede mediamente 20 minuti.
La Carta di identità elettronica sarà consegnata dal Poligrafico dello Stato all'indirizzo indicato dal cittadino nell'arco di 6 giorni lavorativi, tramite corriere oppure puo' essere ritirata direttamente presso gli uffici Dec e anagrafe del comune secondo le indicazioni date al momento della richiesta.

 

Validità

La Carta di identità elettronica ha una validità differenziata a seconda dell'età del titolare:

Età                             Scadenza

da 0 a < 3 anni            3 anni

da 3 a < 18 anni          5 anni

> 18 anni                    10 anni

 

Costi e Info

La carta d’identità costa 22 euro.
Al cittadino sarà rilasciato un riepilogo dei dati ricevuti. La carta d’identità elettronica infatti non verrà consegnata direttamente allo sportello come avveniva per il documento cartaceo, ma verrà spedita a casa, tramite corriere, entro sei giorni lavorativi dall’emissione. La carta viene infatti stampata materialmente dall’Istituto Poligrafico e Zecca dello Stato e consegnata all’indirizzo indicato dal richiedente (che potrà avvalersi anche di un delegato al ritiro). Se il cittadino non è in casa al momento dell’arrivo del corriere potrà successivamente recarsi all'ufficio dove ha richiesto il rilascio per ritirare la propria carta d’identità elettronica.
Le persone anziane o invalide o con problemi di mobilità, e quindi fisicamente impedite a recarsi agli sportelli, possono continuare a richiedere il rilascio della carta d'identità a domicilio con le seguenti modalità:
La richiesta deve pervenire agli uffici DEC oppure all'ufficio Anagrafe di Cortona.
Con tale ufficio dovranno essere presi gli accordi sui tempi e le modalità.
Gli operatori, prima di recarsi al domicilio dell'interessato, devono ricevere, tramite altra persona:

• 1 fotografia recente formato tessera dell'interessato
• la carta di identità scaduta o altro documento di riconoscimento


Tempi di rilascio
6 giorni lavorativi dalla richiesta oltre ai tempi necessari per gli accertamenti degli operatori presso il domicilio del richiedente.

 

Possibilità di richiedere la carta d'identità cartacea solo se: 

- il cittadino ha una reale e documentata urgenza, da dimostrare al momento della richiesta, di partire per l'estero ( presentare biglietti di viaggio)

- gli iscritti all'A.I.R.E

 

DOCUMENTAZIONE:

Ultimo agg.to: 2021-09-15 16:13:43