Camucia, Via Lauretana, nel tratto compreso tra Via XXIV Maggio e la strada pedonale lato valle sotto Piazza Sergardi: modifica della circolazione stradale per lavori

Pubblicato il 09/02/2024

Temporanea modifica della circolazione stradale a Cortona, C.A. Camucia, Via Lauretana, nel tratto compreso tra Via XXIV Maggio e la strada pedonale lato valle sotto Piazza Sergardi, per l’apertura di un cantiere stradale relativo al progetto definitivo/esecutivo avente ad oggetto “lavori di riqualificazione di parcheggi e arredi urbani – secondo stralcio Via Lauretana e Viale Regina Elena a Camucia”

ORDINA che a Cortona, Centro Abitato Camucia, la circolazione stradale sia temporaneamente modificata ed istituita come di seguito specificato limitatamente alle strade sotto riportate al fine di consentire quanto in epigrafe indicato:

Via Lauretana

Tratto compreso tra l’intersezione con Via XXIV Maggio fino all’intersezione con la strada pedonale lato valle sotto Piazza Sergardi, lato sinistro a salire, come da planimetria allegata che fa parte integrante e sostanziale del presente atto: Temporaneo restringimento della carreggiata e divieto di sosta con rimozione forzata sul lato sinistro a salire verso Piazza Sergardi, per tutti i veicoli, compresi quelli al servizio di persone disabili titolari di specifico contrassegno, dalle ore 00:00 del giorno 12/02/2024 alle ore 24:00 del giorno 24/03/2024. Tratto compreso tra l’intersezione con Via XXV Aprile fino all’intersezione con la strada pedonale lato valle sotto Piazza Sergardi, lato destro a salire, come da planimetria allegata che fa parte integrante e sostanziale del presente atto: Temporaneo restringimento della carreggiata e divieto di sosta con rimozione forzata sul lato destro a salire verso Piazza Sergardi, per tutti i veicoli, compresi quelli al servizio di persone disabili titolari di specifico contrassegno, dalle ore 00:00 del giorno 25/03/2024 alle ore 24:00 del giorno 20/04/2024;

In ogni caso si prescrive che:

- i divieti e le limitazioni sopra ordinati dovranno essere rimossi, anche parzialmente, qualora non si rendano più necessari a seguito della progressione cronologica delle lavorazioni di cui in parola, previa immediata comunicazione alla PM;

- dovranno essere predisposti idonei percorsi pedonali protetti e in sicurezza, qualora, in base anche alla effettiva progressione e ubicazione del cantiere, i marciapiedi e gli attraversamenti pedonali ivi presenti vengano interessati dalla cantierizzazione e non possano essere utilizzati;

Ultimo agg.to: 21/01/2022