Al via il cantiere per lo scolmatore di via Lauretana. Meoni: «Priorità alla sicurezza idraulica di Camucia»

Pubblicato il 07/02/2024

Sinergia fra Amministrazione comunale e Nuove Acque, assegnati i lavori: investimento da 180mila euro

 

A seguito dell’assegnazione dei lavori, è tutto pronto per la partenza del cantiere per la realizzazione di uno scolmatore idraulico in via Lauretana. Dopo il finanziamento combinato di 130mila euro del Comune di Cortona e circa 50mila da Nuove Acque, sarà possibile avviare le opere per la realizzazione di questa infrastruttura per aumentare la difesa idraulica di Camucia.

L’obiettivo è evitare che la zona bassa del centro abitato finisca sott’acqua e quindi scongiurare danni alle abitazioni e alle imprese durante le ondate di maltempo. I lavori, che avranno una durata massima di due mesi, prevedono l’adeguamento della condotta di scolo che collega via Lauretana e la reglia dei Mulini. Si tratta di un intervento da 180mila euro che verrà realizzato entro la primavera, andando a porre un ulteriore argine ai rischi relativi alla sicurezza idraulica dopo quanto fatto con la ripulitura della reglia.

«Consapevoli di fenomeni meteo sempre più gravi e improvvisi, abbiamo il compito di fare tutto il possibile per salvaguardare i nostri centri abitati che storicamente finiscono per pagare il conto di lavori mai fatti. Il Comune di Cortona ha condotto uno studio idraulico che ha portato a indicare delle soluzioni progettuali, soluzioni che noi ora abbiamo il compito di tradurre in opere concrete - dichiara il sindaco Luciano Meoni - ringrazio Nuove Acque per aver contribuito, sottolineo lo sforzo dell’Amministrazione che sostiene la più grossa fetta dell’impegno economico proprio per ribadire la priorità di questo intervento. La parte più bassa di via Lauretana è spesso soggetta ad allagamenti quando le piogge si fanno intense. Il Comune di Cortona e Nuove Acque andranno ad aumentare la capacità di deflusso delle acque e quindi innalzeranno il livello di prevenzione contro questi episodi. Abbiamo lavorato affinché il cantiere abbia un basso impatto sulla strada, si noterà che gli interventi seguono quanto stia avvenendo in termini di riqualificazione lungo via Lauretana, con le risorse Pnrr. Successivamente andremo a rifare anche la sede stradale migliorandone le condizioni».

Ultimo agg.to: 21/01/2022