«Le memorie e la storia», Cortona celebra il Giorno del Ricordo

Pubblicato il 05/02/2024

Venerdì 9 febbraio gli studenti partecipano alla conferenza con Guido Giacometti, coordinatore Associazione nazionale Venezia Giulia e Dalmazia

 

 

Cortona celebra il Giorno del Ricordo con un’iniziativa dedicata agli studenti, venerdì 9 febbraio alle 10,30 nella sala del Consiglio comunale si terrà «Le memorie e la storia», conferenza di Guido Giacometti, coordinatore regionale Angvd (Associazione nazionale Venezia Giulia e Dalmazia). 

L’incontro prende spunto dalla frase del presidente della Repubblica Sergio Mattarella: «Un destino comune a molti popoli dell'Est Europeo: quello di passare, direttamente, dalla oppressione nazista a quella comunista».

Saranno presenti gli studenti delle scuole superiori cortonesi, l’iniziativa è aperta alla cittadinanza. «La storia dei giuliano dalmati - dichiara Guido Giacometti - verrà narrata attraverso le testimonianze videoregistrate di chi ha visto portar via il padre dai partigiani comunisti e mai più tornato, di chi ha subito il trauma dell'abbandono della propria casa e degli affetti di parenti ed amici per prendere la strada dell'esilio, di chi ha vissuto per anni nei campi profughi. Infine di chi ha provato il campo di rieducazione. Un istituto a cui i comunisti sottopongono, ieri nei territori da loro occupati nel 1945 e come oggi in Cina, i potenziali oppositori portandoli a compiere atti di cui si vergogneranno per tutta la vita e spezzando così ogni volontà di resistere. Nella conferenza le singole testimonianze saranno presentate e collocate nel tempo e nello spazio». L’iniziativa è organizzata dall’Amministrazione comunale in collaborazione con l’Anvgd e la partecipazione degli istituti d’istruzione superiore «Luca Signorelli» e «Angelo Vegni».

Ultimo agg.to: 21/01/2022