Matrimoni «fuori dal Comune»: a Cortona quattro luoghi per il giorno più bello

Pubblicato il 15/07/2022

«Villa Passerini», «Il Castagno», «Relais la Corte dei Papi» e «Agriturismo il Fringuello»: sono questi i quattro posti «fuori dal Comune» dove sarà possibile celebrare matrimoni e unioni civili a Cortona. Dopo la pubblicazione della manifestazione d’interesse e l’istituzione di nuovi uffici di Stato civile, da oggi sarà possibile lo svolgimento delle funzioni di celebrazione anche in queste quattro strutture turistico-ricettive.

A seguito della valutazione delle candidature effettuata dall’Amministrazione comunale, il primo passaggio si è chiuso oggi con la presentazione della lista alla Prefettura di Arezzo, come previsto dalla legge. Le nuove quattro «case comunali» hanno stipulato con il Comune di Cortona contratti triennali di comodato d'uso gratuito, concedendo all'ente porzioni di immobili - interne e/o esterne - ove l'Ufficiale di Stato civile si recherà per svolgere le celebrazioni.

L’obiettivo dell’Amministrazione comunale è quello di favorire le cerimonie e il settore economico-turistico connesso. Per questa ragione, per i privati proprietari di ville e strutture di pregio è ancora aperta la possibilità di manifestare interesse riguardo la procedura.

«Quello di rafforzare il settore ‘wedding’ è un obiettivo prioritario delle strategie di promozione del territorio cortonese - dichiarano il sindaco Luciano Meoni e l’assessore al Turismo, Francesco Attesti - sono numerose le imprese dell’indotto che in questo modo saranno favorite. Infatti, da ora il calendario delle cerimonie sarà moltiplicato. Questo è un primo passo, ma restano aperte le possibilità anche per altre strutture private».

Le nuove quattro «case comunali» si affiancano a quelle già presenti: sala del Consiglio comunale, Fortezza del Girifalco, sala del Sindaco e ufficio di Stato civile.

Ultimo agg.to: 21/01/2022