Altre 1500 utenze raggiunte dal porta a porta: la raccolta differenziata al 60%

Pubblicato il 23/12/2021

Con Chianacce e Farneta viene superata la soglia-obiettivo del programma elettorale. Il Comune prosegue per migliorare e rendere ancora più efficiente il sistema 

 

 

 

È stato completato questo mese di dicembre il piano di ampliamento della raccolta differenziata porta a porta nel territorio comunale. A partire da questi giorni, le due frazioni cortonesi di Chianacce e Farneta sono raggiunte dagli addetti di Sei Toscana, impegnati quotidianamente nella raccolta domiciliare dei rifiuti e anche per loro vale il calendario settimanale dei conferimenti.

I kit sono stati consegnati alle famiglie, si tratta di circa 1500 utenze che vanno ad aumentare in maniera consistente il numero di nuclei serviti dalla raccolta porta a porta.  

 

«Con questo nuovo step - dichiara l’assessore all’Ambiente Paolo Rossi - completiamo il piano di estensione del servizio di raccolta domiciliare dei rifiuti per il 2021. L’obiettivo resta quello di aumentare la raccolta differenziata e agevolare il riciclo delle materie, evitando che finiscano in discarica o in impianti di incenerimento. Fortunatamente nel nostro territorio possiamo contare sulla centrale Zero Spreco che grazie agli investimenti messi in campo da Aisa Impianti, permetterà di gestire tutta la raccolta della frazione umida trasformandola in compost e prossimamente anche in biogas».

 

Il piano di estensione della raccolta porta a porta ha interessato dallo scorso mese di marzo le frazioni di Centoia, Pietraia, Mercatale, San Lorenzo, Manzano, Borgonuovo e Cignano. Con questo primo step la percentuale di raccolta differenziata è salita dal 55,2% del primo semestre al 59% di settembre. In attesa che questi dati vengano certificati dall’Autorità regionale recupero risorse, c’è ottimismo riguardo la performance di crescita degli ultimi 12 mesi, rispetto al dato del 2020 (era al 51,3%).

 

La raccolta differenziata delle frazioni raggiunte dal ‘porta a porta’ nella scorsa primavera, unita all’ulteriore spinta che daranno i cittadini di Chianacce e Farneta, permetterà al Comune di superare il 60%. «Il prossimo anno - prosegue l’assessore Rossi - abbiamo in progetto l’estensione del servizio ‘porta a porta’ anche nelle frazioni di Creti, Fratticciola e Pergo. Siamo sempre in stretta collaborazione con il gestore Sei Toscana, con l’Ato dei rifiuti, ma soprattutto siamo al fianco dei nostri concittadini e sempre disponibili ad ascoltare proposte migliorative e a ricercare insieme le soluzioni migliori».

 

«Ringraziamo l’ufficio e l’assessorato all’Ambiente per l’egregio lavoro portato avanti - dichiara il sindaco Luciano Meoni - stiamo finalmente raggiungendo questo importante obiettivo del 60 per cento di differenziata che ci eravamo prefissati nel programma elettorale. Non dobbiamo abbassare la guardia e staremo sempre attenti affinché ci sia un servizio efficiente, ringraziamo i cittadini che collaborano attivamente e si dimostrano virtuosi, garantiamo loro che saremo inflessibili con chi abbandona rifiuti in modo irregolare».

 

Va infine ricordato che grazie alla App «We Are Cortona», scaricabile gratuitamente da Google Play  e Apple Store, è possibile inviare segnalazioni anche riguardo il tema della raccolta dei rifiuti in tempo reale. 

 

Gli addetti di Sei Toscana, laddove non sono riusciti a consegnare personalmente agli abitanti i kit per la raccolta differenziata, hanno lasciato l’avviso con il quale ci si può recare al Centro di raccolta del Biricocco per ottenere il materiale. L’ufficio Ambiente è a disposizione per ogni ulteriore delucidazione.

Ultimo agg.to: 21/01/2022