Tour operator e giornalisti di viaggio in visita a Cortona. Successo per il primo «educational» dopo il confinamento

Pubblicato il 07/06/2021

Cortona prosegue nella progettazione della nuova offerta turistica, sono ripartiti stamani con il Frecciarossa i partecipanti al primo «educational» dopo il periodo di confinamento pandemico. L’amministrazione comunale ha voluto subito riprendere ‘in presenza’ il confronto con gli operatori turistici ma anche con i giornalisti specializzati in cultura e viaggi ed a loro è stato dedicato un lungo weekend.
La scelta non poteva che ricadere nel fine settimana in cui ha preso il via «Luci dalle tenebre», la nuova mostra al Maec, ma il percorso dedicato ai «visitatori speciali» è stato ricchissimo: dal centro convegni Sant’Agostino, al museo Diocesano, dalle Celle al museo Ai borghi e poi non sono mancate degustazioni di vini e momenti per apprezzare le prelibatezze locali.
Il gruppo più consistente è giunto da Milano venerdì sera con il treno Frecciarossa, a Terontola sono state organizzate alcune navette in modo da garantire il massimo distanziamento ai vari componenti per il loro trasporto alla cena di benvenuto. Le attività e le visite sono avvenute nei giorni di sabato e domenica, con un primo meeting al Centro convegni e quindi la visita al centro storico, alla nuova mostra del Maec e al museo Diocesano. L’organizzazione ha visto la partecipazione di alcune fra le più importanti realtà alberghiere, agrituristiche, oltre che di compagnie di trasporti ed è stata curata da Colosseum Tour con la collaborazione dell’Ufficio Turistico di Cortona, Omnia Guide, Cortona Tourist Guide e Valeria Tours Cortona.
Nella giornata di domenica sono stati organizzati tour e visite negli angoli meno usuali del centro di Cortona, nonché alcune esperienze di trekking ed escursioni nella natura. Non è mancata una visita al Parco Archeologico ed un incontro suggestivo all’eremo delle Celle con l’esibizione di corali del Laudario Cortonese.
Il weekend si è concluso dopo la «cena dell’arrivederci» con una suggestiva passeggiata nel centro illuminato e stamani sono stati effettuati gli ultimi transfer verso Terontola per il ritorno al nord con il treno Frecciarossa.
«L’amministrazione comunale - ha dichiarato l’assessore al Turismo, Francesco Attesti - ha voluto fortemente che un’iniziativa come questa fosse organizzata non appena possibile. Abbiamo atteso l’inaugurazione della mostra al Maec e voglio ringraziare tutti gli operatori per la professionalità dimostrata, Cortona non ha perso il suo dna di grande accoglienza e gli imprenditori turistici hanno come sempre offerto  il meglio delle loro proposte».

Ultimo agg.to: 2021-05-19 18:29:22