Cortona, prosegue il piano «Frazioni sicure». Attivato il semaforo di Pietraia

Pubblicato il 10/04/2021

Proseguono gli interventi per aumentare la sicurezza nelle frazioni cortonesi, questa mattina è stato inaugurato il nuovo impianto semaforico di Pietraia. Un’opera voluta dall’amministrazione comunale che rientra nel piano per la messa in sicurezza delle strade cortonesi.
Erano presenti il sindaco Luciano Meoni, l’assessore alla Polizia municipale Alessandro Storchi, insieme ai rappresentanti della comunità locale fra cui la presidente della Proloco di Pietraia Daniela Banelli che ha partecipato al taglio del nastro.
La nuova opera è nata grazie ad un confronto fra l’amministrazione comunale e la popolazione locale ed è divenuta realtà grazie ad un investimento complessivo di 51 mila euro che ha portato alla completa riqualificazione dell’incrocio. Lo snodo interessa la strada provinciale 33 Riccio Barullo, la strada comunale del Ferretto e la strada comunale del Mulinaccio che collega Pietraia a San Lorenzo.
«Prosegue l’azione dell’amministrazione comunale in favore delle frazioni - ha dichiarato Meoni che ha la delega ai Lavori pubblici - per noi si tratta di una priorità, in particolare perché questo è un intervento che migliora la sicurezza stradale».
«Si tratta di un semaforo in grado di rilevare la presenza di auto sulle strade laterali e quindi di regolare in maniera automatica il traffico - ha dichiarato la responsabile dei Lavori Pubblici, Marica Bruni - l’impianto prevede anche dispositivi acustici per non vedenti nell’attraversamento pedonale sulla strada del Mulinaccio e segnali luminosi in corrispondenza dei due attraversamenti sulla strada provinciale».
«Andiamo a migliorare la sicurezza stradale in questo centro urbano - dichiara l’assessore Storchi -  il nuovo semaforo intelligente e il limite di velocità a 30 km/h aumentano questi standard sia per la circolazione di auto sia per i pedoni».

Ultimo agg.to: 2021-04-14 15:39:38