Meoni e Spensierati: sospensione parziale Guardia medica Mercatale, da Asl atto irricevibile

Pubblicato il 03/04/2021

L’amministrazione comunale di Cortona interviene a seguito della comunicazione della Asl con cui si annuncia la sospensione «di alcuni turni» del posto di continuità assistenziale di Mercatale e del conseguente impiego, anche per la zona di Mercatale, della Guardia medica di Camucia.
 
«Riteniamo un atto irricevibile quello della sospensione del servizio medico di continuità assistenziale di Mercatale - dichiarano il sindaco Luciano Meoni e l’assessore alla Sanità, Silvia Spensierati. La Asl ci ha appena informati che a causa della mancanza di professionisti non è in grado di assicurare il servizio di Guardia medica a Mercatale e di aver quindi esteso il raggio d’azione del medico di continuità assistenziale di Camucia. Crediamo che si tratti di una risposta che va nel senso opposto rispetto a quanto è stato ribadito più volte nel corso degli ultimi incontri istituzionali. Riteniamo che sia il tempo di rendere effettive le dichiarazioni della Asl sul rafforzamento della sanità territoriale come elemento fondamentale per la tutela della salute e del contrasto alla pandemia. Il territorio cortonese sta dando tanto per la lotta al Covid19, un supporto che va al di là dei confini di comunali e di vallata, troviamo pertanto irricevibile qualsiasi taglio ai servizi essenziali».

Ultimo agg.to: 2021-05-19 18:29:22