Oltre mezzo milione di euro per l’inclusione sociale e la lotta alla povertà in Valdichiana, il Comune di Cortona capofila del bando regionale

Pubblicato il 12/01/2021

Azioni di contrasto alla povertà, contributi per il pagamento dell’affitto, per attività socio-assistenziale e socio-educative a domicilio, anche in ambienti covid positivi. Sono alcuni degli assi di intervento del bando della Regione Toscana, grazie al Programma Operativo Regionale FSE 2014 – 2020 “Investimenti a favore della crescita e dell’occupazione” approvato dalla Commissione Europea.
Un’iniziativa che ha come obiettivo quello di fornire un aiuto a nuclei familiari e/o a singole persone in situazione di criticità socio economica – aggravata anche dall’attuale emergenza sanitaria - attraverso azioni integrate di sostegno.
Il finanziamento per la Zona Valdichiana Aretina è stato riconosciuto lo scorso 8 gennaio dalla Regione Toscana in 563.485 euro, il progetto ammesso a finanziamento avrà una durata di 12 mesi.
«Ancora risorse per fronteggiare la povertà, un fenomeno reso ancora più critico dalla pandemia – dichiara il sindaco Luciano Meoni – grazie a questi fondi, sia il Comune di Cortona, sia tutti gli altri quattro municipi del distretto Valdichiana aretina, potranno dare una risposta maggiore alle richieste che provengono dal territorio».
«Questa nuova linea d'azione – spiega l'assessore alle Politiche sociali, Valeria Di Berardino – riguarda anche le attività di assistenza domiciliare anche per i nuclei familiari dove ci sono soggetti con Covid19, quindi un provvedimento importante per la nostra comunità, in particolare per quelle famiglie che fanno i conti da vicino con la pandemia e che necessitano di assistenza».

Ultimo agg.to: 2021-03-14 17:29:10