Anche nel 2021 +25% di suolo pubblico senza oneri per le attività commerciali. torna a ranghi completi il mercato di Camucia

Pubblicato il 09/12/2020

Il Comune di Cortona al fianco delle categorie del commercio, in arrivo anche per il 2021 la possibilità di utilizzare il 25% di suolo pubblico in più senza ulteriori oneri, inoltre scatta il rinvio della scadenza per gli adeguamenti previsti dal regolamento comunale.
L'annuncio arriva alla vigilia della nuova edizione del mercato settimanale di Camucia che dopo le settimane in zona rossa torna a ranghi completi. «L'amministrazione comunale intende mettere in campo tutte le azioni possibili al fine di favorire la ripresa economica delle attività locali», dichiara il sindaco Luciano Meoni.
Stamani il primo cittadino insieme all'assessore alle Attività produttive Paolo Rossi ha incontrato i rappresentanti delle categorie mettendo a fuoco alcune misure che andranno a sostenere il comparto di settore.
«La prima – dichiara Rossi – è quella relativa all'estensione del suolo pubblico. Quest'anno per garantire il distanziamento dei clienti nei pubblici esercizi, Il Governo ha consentito la possibilità di aumentare lo spazio a loro disposizione fino al 25 per cento senza ulteriori oneri, auspichiamo che questa misura sia confermata, altrimenti interverremo con misure ad hoc del Comune. Questa possibilità sarà garantita anche nel 2021, sappiamo che servirebbero ben altre misure per assicurare la ripresa delle nostre attività, ci auguriamo che anche il Governo voglia confermare il ristoro degli oneri sostenuti per la Tosap anche per il prossimo anno».
Un'altra misura con la quale l'amministrazione comunale vuole agevolare il lavoro delle attività produttive è quella del rinvio dei termini per l'entrata in vigore del nuovo regolamento Cosap. La nuova normativa avrebbe previsto interventi, lavori e adeguamenti onerosi per le attività locali: «Ebbene – prosegue Rossi – queste misure sono rinviate al 30 settembre 2022 per tutte le imprese del territorio comunale di Cortona. Siamo consapevoli che in questa fase un impegno del genere avrebbe significato un ulteriore sforzo da parte dei nostri negozianti, crediamo che il nuovo regolamento potrà attendere tempi migliori. Il posticipo dell'entrata in vigore del nuovo regolamento verrà portato in discussione durante il prossimo consiglio comunale».
Intanto da questo giovedì i banchi del mercato settimanale di Camucia tornano al completo, si tratta di una possibilità che è possibile sfruttare dopo la conclusione del periodo di «zona rossa» in cui era ricompresa la nostra regione.

Ultimo agg.to: 2021-05-19 18:29:22