Cortona, niente botti a fine anno

Pubblicato il 05/02/2020

Niente petardi per la festa di capodanno a Cortona. Il sindaco Luciano Meoni applica il regolamento di polizia urbana, che, all’articolo 73, specifica: «Nell’ambito dell’abitato nessuno può, senza speciale autorizzazione, accendere polveri o liquidi infiammabili, fuochi artificiali, falò e simili o fare spari in qualsiasi modo o con qualsiasi arma.
Nei centri abitati sono vietati gli spari di qualunque tipo di artifici quali petardi, raudi ecc. anche nei periodi di carnevale e di fine anno.
Nel caso di autorizzazione da parte dell’autorità di pubblica sicurezza saranno dettate le norme atte a prevenire incendi o altri incidenti.
E’ pure proibito gettare in qualsiasi luogo di pubblico passeggio oggetti accesi che possano provocare incendi».
L’assenza dell’ordinanza di divieto dei botti di fine anno aveva iniziato a creare un certo allarmismo anche fra gli animalisti cortonesi, i quali avevano segnalato le possibili conseguenze dei rimbombi per la sicurezza degli amici a quattro zampe.
La voce è arrivata al sindaco Meoni, il quale ricorda che i petardi sono vietati a capodanno così come per tutto l’anno.
«Il divieto già in essere è ben espresso nel regolamento di polizia urbana – spiega il sindaco. Il regolamento, che vale 365 giorni all’anno, prevede multe salate per i trasgressori e dunque non è stato necessario emanare una ordinanza ad hoc per la sera di San Silvestro. Niente botti né petardi negli spazi pubblici a Cortona: la festa di fine anno facciamola tutti insieme, ma rispettiamo la quiete e la sicurezza di ognuno».

Ultimo agg.to: 2021-05-19 18:29:22