Jung, l’Anima e Salomé Il libro rosso di Carl Gustav Jung Domenica 23 settembre 2018 ore 15 Cortona - Centro Convegni S.Agostino

Pubblicato il 20/09/2018

Jung, l’Anima e Salomé
Il libro rosso di Carl Gustav Jung
Domenica 23 settembre 2018 ore 15
Cortona - Centro Convegni S.Agostino
 
L'Off Grid Academy, un progetto Fabbrica del Sole, promuove in collaborazione con Themenos -Centro Studi Junghiani e il Comune di Cortona, domenica 23 settembre, dalle 15 alle 19, presso la sala dell'Assedio del Centro Convegni Sant'Agostino, una giornata di studio dedicata al Libro Rosso di Carl Gustav Jung, dal titolo Jung, l'Anima e Salomè.
Il seminario è dedicato alla studio e alla ricerca su quello che si può considerare l’avvenimento editoriale del secolo nel campo della psicologia: la pubblicazione del Libro Rosso di Jung, tradotto e pubblicato in Italia da Boringhieri.
In questa sede gli ospiti si concentreranno e studieranno su quella parte dell’opera che tratta dell’affascinante e complesso tema dell’amore, con una metodologia non solo frontale, ma che vedrà il pubblico e i docenti coinvolti in prima persona nella interpretazione e nella ricerca del testo.
Si alterneranno infatti momenti di riflessione a cura di Marco Gay  e degli altri conduttori e  momenti “teatrali “di lettura e  interpretazione  di parti salienti del testo di Jung, tra cui  Jung incontra l’Anima e La storia di Salomè, a cura di Giovanna Gay, Marianna Massimello e Giulio Schiavoni. A seguire uno scambio di impressioni e pensieri tra il pubblico, i relatori e gli interpreti e le conclusioni a cura di Wilma Scategni
 
Relatori
Marco Gay
Psicologo, psicoterapeuta e analista junghiano, Verona 
Laureato in filosofia (Genova, 1967), è psicoterapeuta e psicoanalista junghiano. Si è formato al C.G. Jung Institut di Zurigo. Ha lavorato per sei anni alla clinica Zürichberg. Analista didatta del CIPA (Centro Italiano di Psicologia Analitica) dal 1982 al 1993. Docente presso il CIPA. È cofondatore dell’associazione culturale Metis e della onlus Metis Africa e membro del direttivo di Li.S.T.A. È tra i fondatori della rivista «La pratica analitica» e ha diretto «Immediati dintorni». Ha collaborato con varie Università e istituzioni. Oltre a numerosi saggi sulla pratica terapeutica, sui processi e dispositivi di cura e sulla dimensione immaginale e mitologizzante della psiche, è autore di La relazione analitica. Da Asclepio a Don Giovanni (Red, 1998) e curatore di Là dove il mito vive (Moretti & Vitali, 2003) e di Lo Zarathustra di Nietzsche: C.G. Jung e lo scandalo dell’inconscio (con I. Schiffermüller, Moretti & Vitali, 2013).
Ha pubblicato nel 2015 nella collana Temenos, per Paolo Emilio Persiani editore Archeologie Junghiane,  L’attualità del Libro Rosso.
Giovanna Gay
Psicologa, psicoterapeuta e analista junghiana, Pinerolo. Scrittrice, diplomata all’Istituto Jung nel 1984 a Zurigo,per trent’anni ha lavorato come analista junghiana nel suo studio a Roma, ora lavora vicino a Torino. Dal 1990 ha tenuto regolarmente laboratori di scrittura psicologica. Nel 1914 ha pubblicato un testo sospeso tra vita e immaginazione:”La casina Valadier”. Si occupa della relazione tra letteratura e psicologia.
Marianna Massimello  
Filosofa, psicodrammatista e traduttrice editoriale torinese. Si è formata alla Scuola torinese di psicodramma di C. Ruffino e E. Valente e co-conduce gruppi  residenziali di psicodramma esperienziale.
Per l'editore Bollati Boringhieri ha curato e tradotto scritti delle "Opere di C. G. Jung", apparsi dal 1981 al 1992. Dal 2009 al 2010 ha lavorato alla traduzione del Libro Rosso di Jung (Bollati Boringhieri).Tra gli altri autori tradotti: Sigmund Freud, Lou Andreas Salomé, Erich Neumann, Károly Kerényi e Christoph Hein. Nel 2014 ha concluso il corso propedeutico certificato in Psicologia analitica al "C. G. Jung Institut" di Zurigo. Negli ultimi anni si è formata in “psicogenealogia" secondo la scuola di Anne Ancelin Schützenberger.
Giulio Schiavoni
Germanista e traduttore dal tedesco di vari autori, tra cui Bachofen, Kafka e Joseph Roth. Ha insegnato letteratura tedesca in varie università italiane.Tra le sue pubblicazioni, le monografie: Walter Benjamin. Il figlio della felicità (Einaudi 2001; Mimesis 2016) e  Günter Grass. Un tedesco contro l’oblio (Carocci 2011).
Wilma Scategni
 Medico Psichiatra. già Docente C. G. Jung di Zurigo. Psicologa Analista, Didatta e Docente. CIPA IAAP International Association for Analythical Psychology, APAP, CSP- Roma. Staff Member Granada Academy (Supported by IAGP –and UNESCO Andalusia). Autrice di saggi editi in volume e numerosi articoli diffusi in Europa, Usa,Canada, America Latina e Giappone sul tema della Psicoterapia, della Psicologia Analitica, del sogno e del lavoro di gruppo in relazione ai contesti trans-culturali. Conduce workshop formativi ed esperienziali in diversi paesi esteri. Il suo testo più noto: “Psychodrama: Group processes and dreams- Archetypal images of individuation”( Rouledge, London) è stato pubblicato in 4 Lingue

Ultimo agg.to: 2021-04-14 15:39:38