Cortona ripudia la guerra e la violenza - 10 febbraio Giornata del Ricordo

Pubblicato il 10/02/2017

Il 10 febbraio è stato scelto, a partire dal 2005, dal Parlamento italiano come “il Giorno del Ricordo” in memoria delle vittime delle foibe e degli esuli istriano-dalmati, costretti ad abbandonare le loro case dopo la cessione di Istria, Fiume e Zara alla Jugoslavia, a seguito della sconfitta dell’Italia nella seconda guerra mondiale.
Cortona nel solco della sua tradizione di città della pace e contro ogni violenza e sopruso si unisce al cordoglio di tutta la nazione nel ricordo dei tanti cittadini, donne e uomini, che in quel periodo oscuro furono sacrificati sull’altare dell’odio e della guerra.
Cortona ripudia la guerra e la violenza  

Ultimo agg.to: 2021-03-14 17:29:10