Il Comune di Cortona vince il bando “Città Murate della Toscana” Nel 2017 partiranno i lavori per riqualificare e migliorare l’accessibilità della Fortezza del Girifalco

Pubblicato il 29/12/2016

Il Comune di Cortona vince il bando “Città Murate della Toscana”
 
Nel 2017 partiranno i lavori per riqualificare e migliorare l’accessibilità
della Fortezza del Girifalco
 
 
“E’ con grande soddisfazione, dichiara il Sindaco di Cortona Francesca Basanieri, che annuncio che la nostra città è risultata vincitrice per un importante finanziamento regionale nell’ambito del bando “Città Murate”.
Nei mesi scorsi la nostra Amministrazione ha lavorato con l’Associazione ON THE MOVE, che gestisce in convenzione la Fortezza del Girifalco, per elaborare un progetto di ampio respiro incentrato proprio sulla Fortezza del Girifalco.
Questo straordinario monumento, prosegue il Sindaco, riveste un’importanza strategica, sia sotto il profilo turistico e culturale, ma anche per il suo intrinseco valore storico e monumentale.
Per cui sulla Fortezza del Girifalco abbiamo intenzione di lavorare intensamente anche nei prossimi anni.
Nell’ambito del bando “Città Murate” siamo molto soddisfatti in quanto il nostro progetto è arrivato secondo tra i trenta ammessi.
La Regione Toscana ha riconosciuto il valore del nostro lavoro ed lo ha finanziato con ben 148mila euro.
 E’ un risultato straordinario con un impegno dal parte della regione di circa il 45% dell’importo totale dei lavori che è pari a di 270mila euro.
Ancora una volta Cortona ha dimostrato grande professionalità e capacità di progettare il futuro.
Gli interventi previsti da questo progetto rappresentanto un primo stralcio di un programma di medio periodo con l’obiettivo di restauro, consolidamento e rifunzionalizzazione della Fortezza ed al recupero dell’intera cinta muraria ed il ripristino dei camminamenti di ronda.
Le priorità sono favorire l’accessibilità, potenziare i percorsi attrezzati per persone disabili, recuperare e valorizzare tratti della cinta muraria, restituire funzionalitò alle sale del Palazzo del Capitano.
Con questo risultato saremo in grado di dare inizio ai lavori in pochi mesi su un progetto che ha già il nullaosta della Soprintendenza ed è già esecutivo.
E’ stato un grande lavoro di squadra e di collaborazione tra Comune, privati e Regione Toscana.
 
Ringrazio personalmente il Presidente del Consiglio Regionale Eugenio Giani e la consigliera Lucia De Robertis per la professionalità e l’impegno che hanno messo nel portare avanti un bando così impegnativo.”

Ultimo agg.to: 2021-05-19 18:29:22