ANNUARIO XXXV DELL'ACCADEMIA ETRUSCA SABATO 1 OTTOBRE 2016 ALLE ORE 17 NEL SALONE MEDICEO IN PALAZZO CASALI VERRÀ PRESENTATA L’EDIZIONE IN ONORE DEL LUCUMONE ONORARIO PROF. EDOARDO MIRRI

Pubblicato il 29/09/2016

Annuario XXXV dell'Accademia Etrusca
Sabato 1 ottobre 2016 alle ore 17 nel Salone Mediceo in Palazzo Casali
verrà presentata l’edizione in onore del Lucumone Onorario prof. Edoardo Mirri
 
 
Il Sindaco di Cortona Francesca Basanieri:
“La storia degli ultimi cinquanta anni dell’Accademia è stata indissolubilmente legata a Edoardo Mirri. Grazie alla sua energia tanti progetti hanno visto la luce, il Museo ha avuto occasioni straordinarie  di crescita, sono state realizzate grandi mostre e Cortona ha potuto godere di un contributo intellettuale ed umano eccezionale.”
 
 
L’Accademia Etrusca di Cortona fin dalla fondazione (1727) ha rappresentato secondo l’opinione comune il fiore all’occhiello della città di Cortona, un’istituzione che i Cortonesi hanno sentito come qualcosa di proprio, di essenziale, di partecipato.  Oggi, come in passato questa istituzione è presente e attiva a Cortona e lavora per custodire e valorizzare il grande patrimonio culturale, storico ed archeologico della città, partendo dal Museo MAEC. Ricordiamo, nell'ultimo decennio, il ruolo avuto dall'Accademia Etrusca nel costruire assieme al Comune di Cortona ed altre importanti istituzioni le quattro grandi mostre tenute a Cortona, insieme con grandi musei stranieri: sugli Etruschi dell’Ermitage (2008), del Louvre (2011), del British Museum e Holkham Hall (2014), sulla scrittura etrusca (2016).
L'Annuario è sempre stato il fedele resoconto di un lavoro di ricerca e studio che l'Accademia ha effettuato negli anni.
Oggi per volontà di tutta l'Accademia Etrusca questa ultima edizione viene dedicata al prof. Edoardo Mirri, Lucumone Onorario e personalità di spicco della cultura cortonese.
La cerimonia, alla quale parteciperanno tutti i membri dell’Accademia Etrusca guidati dal Lucumone in carica il prof. Giovannangelo Camporeale e il Sindaco di Cortona Francesca Basanieri, è in programma sabato 1 ottobre 2016 alle ore 17 nel Salone Mediceo di Palazzo Casali.
 
“Spesso le vicende umane e professionali di una persona, dichiara il Sindaco di Cortona Francesca Basanieri, si legano in maniera inscindible a quelle di un luogo, di una città, di una istituzione, tanto da diventare impossibile dividerle.
Il caso di Edoardo Mirri in questo senso è emblematico. La sua passione, le sue capacità intellettuali, il suo impegno civile sono andati di pari passo con quelle dell’Accademia Etrusca, del Museo e direi anche della nostra città di Cortona.
Un rapporto profondo, fatto di un amore vero per questa terra e la sua storia. Edoardo Mirri ha saputo incarnare appieno l’impegno culturale e la difesa dei valori storici di una Istituzione straordinariamente importante come l’Accademia Etrusca; credo che oggi tributargli questo riconoscimento sia, senza dubbio doveroso, ma anche naturale.
Il rapporto che in tanti decenni ha legato Mirri all’Accademia Etrusca e alla Città di Cortona, prosegue il Sindaco Francesca Basanieri infatti, è stato “naturale” , spontaneo, sincero e questo suo slancio di affetto e passione è stato percepito in maniera chiara da tutta la nostra comunità. Tutti noi, anche io come Sindaco, abbiamo avvertito con chiarezza questo suo sentimento e ogni volta ci ha sopreso con la sua forza morale e la sua caparbietà.
L’Accademia Etrusca, conclude il Sindaco, è la depositaria di tutta la nostra storia; non esiste evento o cambiamento di Cortona sul quale questa istituzione non abbia avuto un ruolo e sul quale non abbia portato il suo importante contributo.
 
In questo quadro la storia degli ultimi cinquanta anni dell’Accademia è stata indissolubilmente legata a Edoardo Mirri. Grazie alla sua energia tanti progetti hanno visto la luce, il Museo ha avuto occasioni straordinarie  di crescita, sono state realizzate grandi mostre e Cortona ha potuto godere di un contributo intellettuale ed umano eccezionale."

Ultimo agg.to: 2021-03-14 17:29:10