Domenica 25 settembre 2016, ore 18.00 Chiesa di San Domenico CONCERTO PER ORGANO SOLO

Pubblicato il 20/09/2016

COMUNE DI CORTONA
ASSOCIAZIONE PER IL RECUPERO E LA VALORIZZAZIONE DEGLI ORGANI STORICI DI CORTONA
 
 
RASSEGNA MUSICALE E ORGANISTICA
XVI EDIZIONE
Domenica 25 settembre 2016, ore 18.00
Chiesa di San Domenico
 
CONCERTO PER ORGANO SOLO
“Il cortonese Michelangelo Amadei e i suoi contemporanei”
 
 
 
Nuovo appuntamento della rassegna musicale e organistica organizzata dall’Associazione per il recupero e la valorizzazione degli organi storici di Cortona assieme al Comune di Cortona.
Domenica 25 settembre alle ore 18 nella chiesa di San Domenico si esibirà Luca Sandali titolare della cattedra di Organo e Composizione Organistica presso il Conservatorio di Musica “Morlacchi” di Perugia.
Il concerto è una carrellata sulla letteratura organistica italiana a cavallo fra il XVI e il XVII secolo. Punto di partenza il repertorio del primo Rinascimento per arrivare al culmine del periodo barocco. Accanto a nomi famosi come il veneziano Giovanni Picchi, il ferrarese Girolamo Frescobaldi e il napoletano Gregorio Strozzi troviamo il toscano Cristofano Malvezzi e il musicista cortonese Michelangelo Amadei (1584-1642) che è stato recentemente riscoperto grazie al lavoro costante di ricerca e di pubblicizzazione promosso dalla Associazione per il recupero e la Valorizzazione degli Organi Storici di Cortona, compendiato nella recente pubblicazione “Michelangelo Amadei, MOTECTA, Liber Primus (Venezia 1614), Libreria Editrice Il Levante, 2013.
 
 
LUCA SCANDALI è nato ad Ancona nel 1965. Si è diplomato in Organo e Composizione Organistica con il massimo dei voti sotto la guida del Maestro Patrizia Tarducci e in Clavicembalo, sempre con il massimo dei voti, presso il Conservatorio di Musica “G. Rossini” di Pesaro dove, successivamente, ha ottenuto il diploma di Composizione sotto la guida del Maestro Mauro Ferrante.
Di grande importanza per la sua formazione artistica sono state le lezioni con i Maestri Ton Koopman, Andrea Marcon, Luigi Ferdinando Tagliavini e Liuwe Tamminga. Ha vinto la prima edizione della borsa di studio “F. Barocci” per giovani organisti, istituita ad Ancona nel 1986.
Nel 1992 si è aggiudicato il III° premio al 1° Concorso Internazionale d’Organo “Città di Milano”, e nel 1994 il IV° premio all’11° Concorso Internazionale d’Organo di Brugge (Belgio). Nel 1998 si è aggiudicato il I° premio al prestigioso 12° Concorso Internazionale d’Organo “Paul Hofhaimer” di Innsbruck (Austria), assegnato solo quattro volte nella sua quarantennale storia.
 
Ha tenuto masterclass e corsi di perfezionamento e si è esibito in numerosi ed importanti festival in Italia e all’estero (Austria, Belgio, Danimarca, Francia, Germania, Giappone, Messico, Montenegro, Norvegia, Olanda, Polonia, Portogallo, Repubblica Ceca, Repubblica Slovacca, Serbia, Spagna, Svizzera, Ucraina) soprattutto come solista, ma anche in varie formazioni cameristiche ed orchestrali. Attualmente è titolare della cattedra di Organo e Composizione Organistica presso il Conservatorio di Musica “F. Morlacchi” di Perugia. Ha curato, per Il Levante Libreria Editrice, la pubblicazione delle “Canzoni de intavolatura d’organo fatte alla francese” (1599) di Vincenzo Pellegrini (1562 ca.-1630) Ha inoltre registrato per le case discogra­che Symphonia, La Bottega Discantica, Tactus, ORF Edition – Alte Musik, Dynamic, Arion – Pierre Verany, Motette, Deutsche Grammophon (con Venice Baroque Orchestra), CPO, Elegia Records, Antichi organi del canavese, Brilliant Classics; le pubblicazioni discogra­che sono state recensite e segnalate da importanti riviste.

Ultimo agg.to: 2021-05-19 18:29:22