Cortonantiquaria #54 Chiude con un ottimo risultato la cinquantaquattresima edizione della mostra antiquaria più vecchia d’Italia Oltre 4000 i visitatori. Forte presenza di stranieri e buoni risultati economici

Pubblicato il 05/09/2016

Cortonantiquaria  #54
Chiude con un ottimo risultato la cinquantaquattresima edizione della mostra antiquaria più vecchia d’Italia
Oltre 4000 i visitatori. Forte presenza di stranieri e buoni risultati economici
 
Il Sindaco Francesca Basanieri: “Edizione spumeggiante con tanti visitatori stranieri,
conferma della vocazione internazionale della città di Cortona
 
L’intera città in questi giorni di settembre si è  immersa in un mondo di arte, archeologia e antiquariato.
Con i suoi musei e le sue mostre Cortona è sempre più al centro delle tendenza culturali italiane.
Un città da Tripla AAA.
La 54ma edizione di Cortonantiquaria, la più antica mostra antiquaria d’Italia, si è chiusa con un ottimo risultato, oltre 4000 visitatori, che conferma l’esposizione come una delle più qualificate ed apprezzate del settore; un’edizione che anche sotto il profilo delle vendite ha dimostrato grande  vitalità, ottimi affari per i 32 antiquari provenienti da tutta Italia. Cortona rimane punto di riferimento per acquisti e vendite di alto livello.  
Quest’anno è stato importante anche sotto il profilo organizzativo in quanto ha segnato un cambio importante nella direzione della mostra ed una presenza più marcata di Cortona Sviluppo, affiancata da Arezzo Fiere e Congressi.
“Per Cortona, afferma il Sindaco Francesca Basanieri, la mostra Cortonantiquaria rappresenta un appuntamento irrinunciabile e, nonostante le oggettive difficoltà del settore e degli Enti Locali, quest’anno grazie ad un rinnovato impegno dei partner privati su tutti la Banca Popolare di Corotna, la Camera di Commercio e la Fondazione Settembrini, e all’ingresso di Arezzo Fiere e Congressisiamo stati in grado di offrire un’edizione molto bella e ricca di iniziative collaterali.
Un ringraziamento particolare lo devo a Furio Velona, antiquario storico della mostra, che in prima persona si è impegnato ricoprendo la carica di Direttore Scientifico, e che ha garantito un’alta qualità degli espositori.
Ancora di più, prosegue il Sindaco, quest’anno si è evidenziata la vocazione internazionale di Cortonantiquaria. Tanti visitatori stranieri, in particolare da Gran Bretagna, Usa e paesi nord europei. Cortonantinquaria si conferma come un evento di assoluta qualità per collezionisti e appassionati che si sentono tutelati negli acquisti dalla credibilità della manifestazione.
Simbolicamente, continua il Sindaco, la mostra Cortonantiquaria ha chiuso una estate straordinaria per il turismo. Non siamo in grado di avere dati precisi, ma tutti gli indicatori in nostro possesso ci dicono che c’è stato un grande afflusso, con una grande componente di turisti stranieri. Oltre ai numeri, che già sono buoni, la mostra è stata esempio di gestione e collaborazione con il territorio, ricordo gli accordi con i ristoratori, le sinergie con il MAEC la forza del Premio Cortonantiquaria. Insomma ci sono le basi per affrontare con decisione e convinzione le sfide per la 55 edizione. Una mostra come la nostra non ha paragoni in Italia e di questo siamo convinti.”
 
 
Cortona, 5 settembre 2016 

Ultimo agg.to: 2021-03-14 17:29:10