A Palazzo Vagnotti, domani, venerdž 26, ore 17.30, pr gli eventi speciali di Cortonantiquaria presentazione e conversazione sul libro: "Rifondata sulla bellezza. Come far rinascere l'Italia a partire dalla sua vera ricchezza"

Pubblicato il 25/08/2016

A Palazzo Vagnotti, domani, venerdì 26, ore 17.30, pr gli eventi speciali di Cortonantiquaria presentazione e conversazione sul libro:
"Rifondata sulla bellezza. Come far rinascere l'Italia a partire dalla sua vera ricchezza"
 
Emilio Casalini, giornalista della trasmissione televisiva Report, invita a riflettere sul grande potenziale turistico del nostro Paese.
Arte, cultura, tradizione, enograstronomia, ospitalità: tutte chiavi di un unico forziere che aspetta solo di essere aperto per far funzionare un'unica e grande risorsa: turismo quale identità, coscienza e  rispetto.
 
Il cartellone degli "eventi speciali" di Cortonantiquaria, prosegue domani, venerdì 26 agosto, con l'incontro con Emilio Casalini, giornalista della trasmissione di Rai 3 "Report" che presenta il suo importante e significativo libro "Rifondata sulla bellezza. Viaggi, racconti e visioni, alla ricerca dell'identità celata" (Spino editore), intervistato nel Chiostro di Palazzo Vagnotti dai giornalisti Antonella di Tommaso e Roberto  Messina che coordinano il programma culturale che anima i giorni di Mostra.
Si tratta di un "viaggio", iniziato con un ebook (ed ora appunto anche volume) nato dal desiderio di capire perché l’Italia non sfrutta le grandi possibilità che ha, e pensare al contempo a come poter far rinascere l'Italia a partire dalla sua vera ricchezza.
Il turismo è in effetti la più sana, florida e sostenibile risorsa economica del mondo. In crescita esponenziale. Ma non per noi italiani, che ci accontentiamo, diciamolo pure, di vivacchiare... di campare sugli allori. Il turismo è quindi, e anche, lo "specchio" per vedere l’Italia con occhi diversi: non solo i nostri, ma anche quelli di chi ci viene a trovare, gli stranieri stupiti dalla bellezza dell'Italia, ma pure annichiliti dall’incuria e dalla disorganizzazione che pure la caratterizza.
Il racconto, o meglio, il saggio, diventa anche, poi, un tour attraverso i racconti di Paesi lontani, per capire quanto poca sia la distanza tra "noi" e "loro". Tante piccole inchieste fatte per comprendere  perché il sistema-Italia non funziona come potrebbe.
E tante storie di speranza: quelle di chi prova a "vincere" in condizioni estreme, e ci riesce.
Ed infine, ecco un bel po’ di idee su come si potrebbe migliorare tutti insieme, perché questo bel lavoro di Casalini è propositivo, e riguarda tutti, e perché gli attori in gioco siamo alla fine, e in principio, tutti noi. Prenderne coscienza, non è poco, ed e comunque il primo passo. Cambiare, è il secondo. Goderne i frutti, il terzo.  "La narrazione di noi - spiega Casalini - è lo strumento più importante che abbiamo per ritrovare la coscienza della nostra identità. Fondata sulla bellezza. Come sarebbe bello leggerlo anche nella Costituzione...".
Le pagine del libro scorrono rapide, come un percorso privilegiato e ampiamente panoramico per capire, riflettere, reagire. Si parla di turismo, ma soprattutto, come detto, dell’Italia che in questo particolare settore, che così tanto impatta sulla nostra società, si specchia fedelmente. Casalini legge, studia, macina dati, indaga i motivi. Prova a capire perché tante cose, a cominciare da quelle più semplici e logiche, non si riescono a realizzare.
Casalini è giornalista ma anche cittadino che non sopporta più di sentire il mantra “potremmo vivere di turismo… di cultura… di…”. Il tempo delle parole piene di retorica è esaurito. "Con le vacche grasse al pascolo, puoi anche guardare il paesaggio, ma in tempi di vacche magre devi darti una mossa".
Emilio Casalini è un giornalista della nota trasmissione televisiva "Report". Dal 1997, prima come fotoreporter poi come giornalista televisivo e conduttore radiofonico, racconta il mondo e l’Italia attraverso inchieste, documentari e reportages. Nel 2012 ha vinto il premio Ilaria Alpi per la migliore inchiesta giornalistica. "Rifondata sulla bellezza" è il suo primo libro pubblicato con Spino Editore.
Gli Eventi speciali di Cortonantiquaria proseguono sabato 27 con "L'arte di vivere, vivere di arte", talk show di Lavoradio sul tema "Il lavoro che c'è o che si può...inventare" con vari ospiti, imprenditori e "start up" del settore.  Domenica 28, invece, tavola rotonda sul tema "Il Bello dell'Italia. Presente e futuro del 'bene Italia'", con la presenza di vari corrispondenti di testate estere in Italia e con Maarten Van Aalderen (corrispondente del quotidiano olandese 'De Telegraaf') che è stato presidente della loro Associazione ed autore dell'omonimo libro.
 
Altri interessanti appuntamenti si terranno nel weekend dell'1-2-3 settembre.
Tutti gli incontri si svolgono nel Chiostro di Palazzo Vagnotti, a partire dalle ore 17.30, ingresso libero.

Ultimo agg.to: 2021-05-19 18:29:22