La mostra “Gli Etruschi Maestri di Scrittura” supera i 10.000 visitatori

Pubblicato il 20/05/2016

La mostra “Gli Etruschi Maestri di Scrittura” supera i 10.000 visitatori
Una coppia di turisti inglesi ha tagliato il traguardo
 
                       
 
In due mesi di apertura la mostra “Gli Etruschi Maestri di Scrittura” ha superato di slancio i 10.000 visitatori, con una media di 170 persone al giorno.
 
“Si tratta di un risultato molto positivo anche per una città turistica come Cortona, dichiara il Sindaco di Cortona Francesca Basanieri, in quanto è un dato che mantiene il Museo e la nostra città sui livelli di istituzioni prestigiose di grandi città italiane ed europee, ed ha un valore doppio considerato che è stato raggiunto nel periodo più debole dell’apertura mostra (marzo e aprile).
In un periodo di grande affanno per il turismo e per il mercato culturale un esito di questa portata rappresenta senza dubbio un successo ed una base importante su cui lavorare.”
 
Gli ospiti  numero 10.000 sono stati una coppia di turisti inglesi, residenti in Italia, Joanne e Michael Field.
“Siamo in vacanza in questi giorni ad Orvieto, hanno dichiarato i signori Field, e siamo amanti della storia etrusca e siamo venuti a Cortona proprio per visitare il MAEC. La mostra è bellissima ed il museo è straordinario”.
 
I visitatori sono stati accolti dal Sindaco Francesca Basanieri che gli omaggiati con alcune pubblicazioni in lingua inglese sul museo.
Con questo risultato il MAEC si appresta a vivere il periodo estivo con ottimismo e buone prospettive.
Il MAEC è sempre più uno strumento di cultura ma anche opportunità concreta per creare sviluppo sul territorio.
Altro dato significativo è quello che evidenzia il fatto che, ad oggi, il flusso è diviso tra il 80% di turisti italiani ed un 20% di stranieri, con questi ultimi in grande crescita.
Dai primi sondaggi effettuati risulta un alto gradimento della mostra e del MAEC, sia per gli aspetti strettamente scientifici che per quelli legati all’accoglienza, agli allestimenti ed ai servizi offerti.
Questo evidenzia la qualità dell’offerta di Cortona in grado di soddisfare anche le esigenze più avanzate del pubblico straniero abituato a offerte museali di grande spettacolarità e capacità comunicativa.
 
Si tratta di un primo esperimento concreto di integrazione tra Parco Archeologico, Museo, Città e Territorio che può aprire la strada ad interessanti sviluppi sui servizi turistici e culturali, sui quali la città di Cortona ed il suo comune basano una parte importante della propria crescita.

Ultimo agg.to: 2021-05-19 18:29:22