Cortona aderisce al protocollo Anci Toscana e Accademia dei Georgofili per iniziative nel settore dello sviluppo rurale

Pubblicato il 25/03/2016

 
Cortona aderisce al protocollo Anci Toscana e Accademia dei Georgofili per iniziative nel settore dello sviluppo rurale
 
Il Convegno sulla Razza Chianina dell'11 marzo scorso a Cortona è stato richiamato durante la presentazione come momento importate di dibattito e condivisione
 
 
 
E’ stato firmato giovedì 24 marzo a Firenze un protocollo di intesa tra Anci Toscana e Accademia dei Georgofili per promuovere e organizzare iniziative congiunte nel settore dello sviluppo rurale. 
Le due istituzioni sono infatti accomunate dall’interesse per l’agricoltura e per l’ambiente.
In particolare, a seguito dell'entrata in vigore della legge regionale (22/15) sul riordino delle funzioni e dell'avvio della nuova programmazione europea (PSR 2014/2020), AnciToscana ha istituito un nuovo servizio a supporto dei Comuni in materia di Agricoltura e Forestazione, gruppo che si è anche riunito a Corotna nelle settimane passate, ed ha attivato una collaborazione con la Regione Toscana nel settore relativo all'ambiente e a tutte le tematiche strettamente connesse.
Il protocollo è stato siglato della sede dei Georgofili da Matteo Biffoni, sindaco di Parto e presidente Anci Toscana, e dal presidente dell'Accademia Giampiero Maracchi, presenti anche molti sindaci e rappresentanti dei Comuni che costituiscono il Tavolo Anci, per Cortona l’Assessore alla Cultura e Attività Produttive Albano Ricci, sulla valorizzazione delle tipicità agroalimentari della Toscana (San Miniato, Comano, Massa Marittima, Cerreto Guidi, Montespertoli,  Capannoro, Certaldo, Cortona, Montepulciano).
 
Un tavolo che nasce dopo i primi mesi di lavoro del  Tavolo Agricoltura di Anci Toscana, come primo gruppo tematico dedicato alle specificità dei territori toscani. 

Ultimo agg.to: 2021-05-19 18:29:22