Una Giornata Particolare Giulio Scarpati e Valeria Solarino mercoledž 2 marzo 2016 al teatro Signorelli

Pubblicato il 29/02/2016

Una Giornata Particolare
Giulio Scarpati e Valeria Solarino
mercoledì 2 marzo 2016 al teatro Signorelli
 
 
Cortona nuovo appuntamento da tutto esaurito al Teatro Signorelli di Cortona, mercoledì 2 marzo 2016 ore 21,15, è di scena lo spettacolo “una Giornata Particolare” con Giulio Scarpati e Valeria Solarino.
A poco più di un mese dalla scomparsa di Ettore Scola, un omaggio al suo cinema ed alla sua intuizione
Una stagione di prosa che sta andando al di la di ogni previsione con pubblico in crescita e gradimento massimo.
Nasce come testo teatrale, nel 1977 Ettore Scola ne realizza un film con Sophia Loren e Marcello Mastro- ianni che riceve ambiti premi sia a livello nazionale che internazionale.
La vicenda riassume la vita di due persone: Antonietta, madre di sei figli, sposata ad un impiegato statale fervente fascista e Gabriele, un radiocronista disoccupato.
I due si conoscono nella giornata del 6 maggio 1938, data della storica visita di Adolf Hitler a Roma.
Per una serie di circostanze, Antonietta è rapita dal fascino discreto di Gabriele e, inconsapevolmente, tenta di conquistarlo sul terrazzo tentando di cogliere un’occasione per fuggire dall’esistenza grama e succube, retaggio della cultura fascista.
Gabriele, però, è obbligato a confessare la sua omo- sessualità che è stata causa anche del suo licen- ziamento. I due si ritrovano ed empatizzano l’uno l’infelicità dell’altro arrivando a consumare in modo paritetico un rapporto d’amore. Subito dopo Anto- nietta lo vede mentre viene condotto via prelevato da due guardie, s’interrompe così il suo sogno e torna alla greve realtà del marito padrone.
“Abbiamo deciso di mettere in scena “Una giornata particolare”, - spiega la regista Nora Venturini - superando timori e scrupoli verso il capolavoro cinematografico originale, perché a ben guardarla la sceneggiatura di Scola e Maccari nasconde una drammaturgia perfetta.
Un ambiente chiuso, due grandi protagonisti, due storie umane che si incontrano in uno spazio comune in cui sono “obbligati” a restare, prigionieri. Fuori il mondo, la Storia, di cui ci arriva l’eco dalla radio.
Un grande evento che fa da sfondo a due piccole storie personali, in una giornata che sarà particolare per tutti”
 
Info
 
Teatro Signorelli 0575 601882  info@teatrosignorelli.com

Ultimo agg.to: 2021-05-19 18:29:22