Cortona ricorda le vittime delle Foibe - la nostra città ripudia ogni violenza da qualunque parte arrivi

Pubblicato il 09/02/2016

Domani, mercoledì 10 febbraio, in tutta Italia si celebra il “Giorno del ricordo” per non dimenticare gli italiani uccisi in Istria, Dalmazia e Venezia Giulia tra il 1943 e il 1945.Anche il Comune di Cortona vuole ricordare quelle vittime.Tale ricorrenza, è stata istituita con la Legge 30 Marzo 2004,“al fine di conservare e rinnovare la memoria della tragedia degli italiani e di tutte le vittime delle foibe, dell’esodo dalle loro terre degli istriani fiumani e dalmati nel secondo dopoguerra e della più complessa vicenda del confine nord-orientale”.Cortona, dichiara il Sindaco Francesca Basanieri, ripudia ogni violenza, da qualunque parte provenga e tutte le vittime della barbarie e delle tirannie sono uguali e devono essere ricordare. La nostra città è sempre stata portatrice di dialogo, solidarietà, convivenza e pace e lo sarà anche in futuro.”

Ultimo agg.to: 2021-05-19 18:29:22