Temporanea istituzione di un divieto di sosta con rimozione forzata a Camucia in Viale G. Matteotti, sugli stalli di sosta a pagamento esistenti sul lato destro del tratto compreso tra l'intersezione con Via L. Signorelli e fino a raggiungere l'intersezione con Via della Fonte, per la realizzazione di opere edili e linea interrata della pubblica illuminazione

Pubblicato il 23/01/2016

Temporanea istituzione di un divieto di sosta con rimozione forzata a Camucia in Viale G. Matteotti, sugli stalli di sosta a pagamento esistenti sul lato destro del tratto compreso tra l'intersezione con Via L. Signorelli e fino a raggiungere l'intersezione con Via della Fonte, per la realizzazione di opere edili e linea interrata della pubblica illuminazione.
 
 
Con apposita ordinanza, la 13/2016,  al fine di consentire la regolare realizzazione di opere edili e linea interrata della pubblica illuminazione, la circolazione stradale, a Camucia in Viale G. Matteotti, sugli stalli di sosta esistenti sul lato destro del tratto compreso tra l'intersezione con Viale L. Signorelli e fino a raggiungere l'intersezione con Via della Fonte, è modificata ed istituita come di seguito riportato:
temporanea istituzione di un divieto di sosta con rimozione forzata dal giorno 25/01/2016 al giorno 25/02/2016;
I lavori dovranno essere interrotti nella giornata del giovedì in concomitanza con lo svolgimento del mercato settimanale di Camucia e le limitazioni alla sosta, sui sopracitati stalli di sosta, dovranno essere circoscritte alla sola zona di lavoro giornaliera.
Quanto previsto nella presente ordinanza sospende temporaneamente tutte le norme contenute in analoghi precedenti provvedimenti in contrasto con questa.
Tutti i divieti, gli obblighi e le limitazioni comprese nella presente ordinanza verranno portati a conoscenza del pubblico mediante la messa in opera della prescritta segnaletica stradale.
Gli organi preposti all’espletamento dei Servizi di Polizia Stradale ai sensi dell’art. 12 del D. L.vo 30 aprile 1992, n. 285 e successive modifiche ed integrazioni, denominato “Nuovo Codice della Strada”, sono incaricati dell’osservanza del presente provvedimento.
 
I contravventori saranno puniti a norma di Legge.

Ultimo agg.to: 2021-04-14 15:39:38