Colazione al Museo Maec: i risultati Successo straordinario con oltre 650 persone. Un inizio strepitoso e ben augurante per il 2016, anno strategico per il MAEC

Pubblicato il 05/01/2016

 
 
Il 2016 del MAEC parte subito con risultati straordinari.
L’ottava edizione della colazione al Museo, organizzata da Terretrusche, dal Comune di Cortona e dal MAEC, svoltasi il primo gennaio ha fatto registrare  oltre 650 ingressi.
Il tema della giornata era “Il Bello e il Buono” e oltre 40 operatori del territorio hanno presentato le loro delizie
La Colazione al Museo è divenuta in questi anni un evento atteso dagli amanti del buon gusto e del buon vivere: l’occasione per degustare in un ambiente unico e raffinato le eccellenze del nostro territorio.
Sono passati quasi dieci anni da quando la direzione del Maec con Paolo Bruschetti e Paolo Giulierini accettò la rivoluzionaria proposta di Terretrusche di organizzare un evento per i turisti al Maec il primo di gennaio. Questo straordinario evento evidenzia quanto il MAEC sia diverso da altri musei: non gli oggetti, non gli allestimenti, ma gli uomini che hanno creduto e credono in questa Istituzione hanno fatto e fanno la differenza.
La più grande ricchezza accumulata in questi anni è la voglia di sperimentare, di affiancare competenze diverse, di raggiungere con mille tentacoli ogni potenziale soggetto dell’economia, della moda, della ristorazione che costituisca una eccellenza. Da questo dialogo tra eccellenza culturale ed eccellenza di contesto si ottengono risultati straordinari e musei “vivi” che diventano luoghi di incontro e di crescita.
Quest’anno la colazione al museo ha fatto un ulteriore salto in avanti ospitando non solo grandi bontà realizzate da grandi chef, ma anche bellezze moderne che hanno affiancato il già grande patrimonio del MAEC. Ecco che tra oggetti etruschi e dipinti di maestri rinascimentali hanno trovato posto le creazioni di alta moda della storica stilista Mimmina, abiti senza tempo che hanno collegato magicamente l’antichità al novecento.
Il 2016 del MAEC sarà intenso e ricco di avvenimenti e questa primo evento ha ancora una voltqa dimostrato quanto questo museo sia nel cuore dei cortonesi e di tutti i turisti.
 
 “L'Amministrazione Comunale, dichiara il Sindaco di Cortona Francesca Basanieri, desidera ringraziare  tutti coloro che hanno reso possibile ancora una volta un evento così bello e affascinante.
Tra poco meno di tre mesi si aprirà la grande mostra “Etruschi Maestri di Scrittura” realizzata assieme ai musei del Louvre e di Lattes Montpellier, poi sarà la volta delle sale dedicate a Gino Severini, per il nostro museo e l’intera città di Cortona si apre un anno fondamentale e, come ha dimostrato anche l’ottava edizione della Colazione al Museo, se lavoriamo tutti assieme possiamo reggiungere risultati impensabili.”
 
Grazie allo staff dell'Ufficio Cultura del Comune, a quello della Biblioteca comunale ed in particolare a Patrizia Rocchini, del MAEC a cominciare da Paolo Bruschetti e Paolo Giulierini,  allo staff di Terretrusche guidato da Vittorio Camorri,  ad Aion,  Tiphys che hanno organizzato l’evento.
Grazie alla Regione Toscana ed al progetto vetrina Toscana a Tavola, Camera di Commercio di Arezzo, Confesercenti e  Confcommercio
Grazie all’Accademia Etrusca e agli sponsor Mukki Latte - Caffè Pascucci - MB Elettronica - Marri Cortona - Ristorante Tonino - Ristoratori  Rete degli Amici Maec - Associazione Cuochi Arezzo - Associazione Amici della Chianina- Strada dei  Vini Cortona- Consorzio Vini Cortona -Garden Felici- Cristian Pagani Audio Luci - Del Brenna Jewellery
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
Grazie ai tanti ristoratori ed operatori cortonesi e non che ci hanno deliziato con le loro creazioni e a tutti quelli che a vario titolo hanno lavorato per questo evento. PASTICCERIA  VANNELLI  LUCIANO - VANNELLI   VIOLA CAKE DESIGN - PASTECCERIA BANCHELLI - FIASCHETTERIA FETTUNTA
OSTERIA DEL TEATRO - RISTORANTE AMBROSIA- RISTORANTE IL FALCONIERE - BOTTEGA BARACCHI - LOCANDA DEL MULINO - RISTORANTE NESSUN   DORMA - MINIMARKET LUNGHINI - RISTORANTE LA LOGGETTA - RISTORANTE LA BUCACCIA - RISTORANTE PIZZERIA FUFLUNS - RISTORANTE TONINO - RISTORANTE LOCANDA AL POZZO ANTICO - CRISTIANO MILIGHETTI CHEF AT HOME - TAVERNA PANE E VINO -  CAFFE’ LA SALETTA - CAFFETTERIA NESSUN DORMA - AZIENDA AGRICOLA MAMELI - AZIENDA AGRICOLA LA CERRETA-  PANIFICIO CORTONESE DI NESPOLI VLADIMIRO - CANTINE BARACCHI - STRADA DEI VINI DI CORTONA -ENOTECA MOLESINI- ALBERTO MARTINI: Sommelier -Giulio Giogli Sommelier.
Agli ospiti speciali : Gianluca Drago  - Il Casale di Pieve a Quarto - Marialuisa Lovari  chef Free lance Arezzo
Enrica Riomani Agriturismo Badia Ficarolo Palazzo del Pero -  Susanna del Cipolla - Ristorante Il Goccino -Sara Guadagnoli Fattoria le Rocche Capolona - Massimo Rossi Ristorante Il Belvedere Monte San Savino -  Andrea Cavigli Ristorante  La Guglia Monte San Savino  - Vestri Cioccolato  - Tenuta La Fratta Ristorante la Toraia -  Ristorante  Walter Redaelli - I SAPORI DELLA VALDICHIANA  MONTE SAVINO - MACELLERIA DEL CONSORZIO AGRARIO DI SIENA  BETTOLE.
Grazie ad Andrea Venturini per il Concept Grafico
Grazie al Fotografo Andrea Migliorati per il prezioso reportage
Grazie all’azienda Mimmina per la disponibilità della sua collezione di abiti alta moda(che rimarranno esposti sino al 14 febbraio).
Grazie al coro gospel di Cedric Shannon Rives, le loro voci ci hanno fatto sognare (si erano esibiti già la sera prima al teatro Signorelli)
 

Corotna 5 gennaio 2016

Ultimo agg.to: 2021-03-14 17:29:10