Ambiente – Effettuati controlli sull’utilizzo delle compostiere domestiche in tutto il territorio comunale

Pubblicato il 16/12/2015

Ambiente – Effettuati controlli sull’utilizzo delle compostiere domestiche in tutto il territorio comunale
 
Nel Comune di Cortona sono 530 i nuclei familiari che utilizzano questo strumento
 
 
 
L'Amministrazione Comunale, a partire dal mese di agosto 2015, ha avviato dei controlli sugli utenti di tutto il territorio Comunale che hanno dichiarato di utilizzare la compostiera domestica per i rifiuti, con l’obiettivo di accertarne il corretto utilizzo o comunque il buon fine dell’attività di autogestione degli scarti umidi organici.
Tale controllo è stato effettuato in conformità con quanto stabilito dalla Legge Regionale 25/98 , al fine di raggiungere gli obiettivi definiti dal D.Lgs 152/06 in conformità con le disposizioni di cui all'art. 205 del D.Lgs. 152/06 e dell'art. 15 e 30 bis della L.R. 25/98 e s.m.i..
Il controllo è stato fatto da personale comunale autorizzato ed è consistito in un sopralluogo nel quale l'operatore ha verificato l'effettiva realizzazione della pratica di compostaggio domestico da parte dell'utente, con compostiera od altro strumento. 
Il controllo è necessario anche a confermare il diritto al mantenimento dell’agevolazione in fattura per chi ha scelto il compostaggio domestico.
“Ad oggi, dichiara l’Assessore all’Ambiente del Comune di Cortona Andrea Bernardini, sono 530 le utenze che hanno scelto e dichiarato di smaltire in autonomia i propri rifiuti organici e che dunque godono dello sconto in fattura pari al 15% della tariffa (art. 23 comma 3 del regolamento per la disciplina dell’imposta unica comunale).
Con il nostro personale (agenti della Polizia Municipale e dell’Ufficio Ambiente e Manutenzioni) abbiamo effettuato controlli il oltre il 25% delle famiglie che hanno aderito a questo progetto.
I controlli, che si sono protratti  fino al mese di novembre, prosegue Andrea Bernardini, hanno evidenziato una corretta partecipazione dei cittadini a questi progetti ed un grande senso civico, segno che il percorso che abbiamo avviato va nella direzione giusta.
 
Questo settore della salvaguardia dell’ambiente e della raccolta rifiuti ci sta dando ottimi risultati, e anche nei prossimi mesi proseguiremo nella direzione di una sempre maggiore informazione, di un potenziamento dei servizi e di progetti educativi”.

Ultimo agg.to: 2021-04-14 15:39:38