Inaugurata la mostra « Les Etrusques en toutes lettres – Ecriture et Société en Italie antique » a Lattes in Francia Approderà a Cortona nel marzo 2016 con il titolo « Gli Etruschi Maestri di Scrittura »

Pubblicato il 18/10/2015

Inaugurata la mostra « Les Etrusques en toutes lettres – Ecriture et Société en Italie antique » a Lattes in Francia
Approderà a Cortona nel marzo 2016 con il titolo « Gli Etruschi Maestri di Scrittura »
 
Il Sindaco di Cortona Francesca Basanieri : 
« Inaugurare una mostra di queste dimensioni e caratteristiche mi riempie di orgoglio e mi sono sentita onorata di rappresentare tutta la comunità cortonese, è una esposizione con dei pezzi bellissimi e di un fascino straordinario. »
 
In un’atmosfera di grande entusiasmo ed emozione é stata inaugurata venerdi 16 ottobre  a Lattes, nel Museo Henry Padres ,  l’attesa mostra « Les Etrusques en toutes lettres – Ecriture et Société en Italie antique » che approderà a Cortona nel marzo 2016 con il titolo « Gli Etruschi Maestri di Scrittura »
Si tratta della più importante esposizione mai realizzata sulla lingua etrusca e comprende ben 100 oggetti tra i più importanti e spettacolari provenienti da vari musei europei.
Un viaggio che dal museo di Lattara a Montpellier arriverà fino a Cortona, tutto ciò per raccontare e capire la prima scrittura europea: la scrittura degli Etruschi, nata circa 2700 anni fa, nel VIII secolo a.C.
Alla cerimonia difronte ad oltre 400 persone erano presenti il Sindaco di Cortona Francesca Basanieri, il Lucumone dell’Accademia Etrusca Giovannangelo Camporeale, il presidente del Maec Paolo Bruschetti , Paolo Giulierini conservatore del MAEC ed attuale direttore del Museo Archeologico Nazionale di Napoli , l’Assessore alla Cultura del Comune di Cortona Albano Ricci. 
La cerimonia è stata condotta dal Sindaco di Lattes Cyril Meunier e dal Vice Presidente di Montpellier Méditerranée Metropole M.Bernard Travier, Diane Dusseaux direttrice del Museo Henry Prades, Fracoise Gaultier e Laurent Haumesser del Museo del Louvre e Lionel Pernet già direttore del museo Henry Prades ed oggi del Museo di Losanna.
La mostra rimarrà a Lattes fino al 29 febbraio 2016. 
 
« Sono particolarmente lieta di celebrare oggi, ha dichiarato il Sindaco di Cortona Francesca Basanieri, l’avvio della mostra « Les Etrusques en toutes Lettres – éctiture et societè dans l’Italie antique », quarto grande evento espositivo internazionale della nostra città. Un viaggio  iniziato nel 2008, e che ci ha visto collaborare con i più grandi musei del mondo l’Ermitage prima, il Museo del Louvre poi, il British Museum ed Holkam Hall. Questa mostra, che a primavera 2016 sarà nella nostra Cortona, non è semplicemente un’esposizione si altissimo valore scientifico e spettacolare, ma è un evento che lancia a tutte le comunità d’Europa un segnale forte di riflessione su quello che siamo oggi e che vorremo fosse l’Europa domani. Ventisette  secoli or sono il popolo etrusco iniziò a scrivere a lasciare tracce della sua vita e lo fece creando canali di comunicazione, rapporti di fiducia, di commercio, di religione....insomma aprendo le proprie menti e dialogando con altri popoli lontani. Cortona con questo nuovo progetto dimostra ancora una volta quanto sia importante investire in cultura, costruire il futuro valorizzando il passato.
A Cortona la cultura, prosegue il Sindaco Basanieri, di cui beninteso l’archeologia è solo una parte, costituisce l’ossatura fondamentale della nostra azione politica; e non si tratta di una cultura autocontemplativa, bensì educativa, con un risvolto sociale; si tratta di un tipo di cultura che provoca una forte partecipazione della cittadinanza, stimola  il sentimento identitario con la propria  terra e le proprie tradizioni, che riempie di orgoglio chi vi abita ed attrae magicamente chi arriva. Tutto cio’ come dimostrano i nostri risultati turistici di questi anni si traduce in sviluppo e crescita. Questa mostra dimostra soprattutto la nostra ferma volontà di continuare ed investire in cultura , turismo, innovazione puntando su progetti di alto profilo che siano in archeologia o in altri ambiti penso ad esempio il Cortona Mix Festival, il Cortona on The Move, la Cortonantiquaria, ma anche al nostro bellissimo centro Convegni S.Agostino o alla Fortezza del Girifalco.
Inaugurare una mostra di queste dimensioni, conclude il Sindaco di Cortona Francesco Basanieri, e caratteristiche mi riempie di orgoglio e mi sono sentita onorata di rappresentare tutta la comunità cortonese, è una esposizione con dei pezzi bellissimi e di un fascino straordinario. »
La mostra è promossa dal Comune di Cortona con Museo del Louvre e Museo di Lattes, è sostenuta dal Mibac (Ministero per i Beni e le Attività Culturali e Turismo), Ministère de la Culture et de la Comunication, Regione Toscana, Uffici Librari Regione Toscana, Soprintendenza Archeologica della Toscana, Soprintendenza Archivistica della Toscana, Provincia di Arezzo e Camera di Commercio di Arezzo, ed è sostenuta da Banca Popolare di Cortona come main sponsor, Dussmann Group, Fondazione Nicodemo Settembrini, Cortona Golf & Spa Resort, Unoinformatica.

Ultimo agg.to: 2021-04-14 15:39:38