CORTONANTIQUARIA #53 Una delle più belle di sempre Il Sindaco Francesca Basanieri: “Edizione spumeggiante con tanti visitatori stranieri, conferma della vocazione internazionale della città di Cortona”

Pubblicato il 08/09/2015

Cortonantiquaria  #53
 
Una delle più belle di sempre
Il Sindaco Francesca Basanieri: “Edizione spumeggiante con tanti visitatori stranieri,
conferma della vocazione internazionale della città di Cortona”
 
La 53esima edizione dalla più prestigiosa mostra antiquaria in Italia si è chiusa con risultati molto positivi che confermano i numeri e il volume d’affari uno degli appuntamenti più importanti del settore.
Oltre cinquemila i visitatori hanno potuto godere di una mostra antiquaria di altissimo livello, secondo gli addetti ai lavori una delle migliori di sempre per qualità di oggetti in vendita e per selezione di antiquari.
Appassionati e collezionisti italiani e stranieri hanno affollato le sale di Palazzo Vagnotti soprattutto nei fine settimana.
“Per Cortona, afferma il Sindaco Francesca Basanieri, la mostra Cortonantiquaria rappresenta un appuntamento irrinunciabile e, nonostante le oggettive difficoltà del settore e degli enti locali, lo staff della mostra guidato dalla direttrice Susanna Milani e dalla società de Plano, coadiuvata dalla Cortona Sviluppo è stato in grado di offrire un’edizione a dir poco spumeggiante.
Ancora di più, prosegue il Sindaco, quest’anno si è evidenziata la vocazione internazionale di Cortonantiquaria.
Tanti visitatori stranieri, in particolare da Gran Bretagna, Usa e paesi nord europei.
Per la prima volta abbiamo avuto ospiti in mostra anche commercianti antiquari esteri, un segno che la nostra mostra ha travalicato i confini nazionali con successo.
Cortonantinquaria si conferma come un evento di assoluta qualità per collezionisti e appassionati che si sentono tutelati negli acquisti dalla credibilità della manifestazione.
Simbolicamente, continua il Sindaco, la mostra Cortonantiquaria ha chiuso una estate straordinaria per il turismo.
Non siamo in grado di avere dati precisi,  ma tutti gli indicatori in nostro possesso ci dicono che c’è stato un grande afflusso, con una grande componente di turisti stranieri.
Questa edizione, dichiara ancora il Sindaco Francesca Basanieri, ha anche rafforzato la nostra convinzione sull’abbinamento tra antiquariato, arte moderna e design.
Questa è la vera forza della mostra e dobbiamo spingere in questa direzione.
Ha funzionato molto anche la nuova collocazione dell’Info Point in piazza Signorelli, una posizione che ha trasformato l’Ufficio Informazioni in una vera porta d’ingresso alla città con enormi flussi di turisti. 
Una menzione particolare, continua il Sindaco Basanieri,  la vorrei fare per il rapporto instaurato con l’Egitto e alle manifestazioni che ci hanno accompagnato lungo tutta la mostra.
Grazie al lavoro congiunto MAEC e Associazione Atrapos è stato un successo strepitoso che ha avuto la capacità di  trascinare anche la Cortonantiquaria e tutto il sistema turistico cortonese.
La presenza del prof. Zahi Hawass, poi, ha sancito il ruolo internazionale di Cortona quale città guida di una nuova sensibilità culturale.
Cortonantiquaria è, senza dubbio, la manifestazione più amata dai cortonesi.
Nel futuro di questa grande mostra, conclude il Sindaco Francesca Basanieri, vi sarà sempre più spazio alla contaminazione tra antiquariato, arte moderna, archeologia e design.”
 
 

Ultimo agg.to: 2021-05-19 18:29:22