La scomparsa di Bruno Benigni Il Sindaco di Cortona Francesca Basanieri: “Un baluardo dei diritti e dell’impegno civile”

Pubblicato il 21/08/2015

La scomparsa di Bruno Benigni

 

Il Sindaco di Cortona Francesca Basanieri:

“Un baluardo dei diritti e dell’impegno civile”

 

 

 

Ho appreso con profonda tristezza, dichiara il Sindaco di Cortona Francesca Basanieri, della scomparsa di Bruno Benigni, un amico ed una persona a cui ho sempre guardato con ammirazione quale esempio di impegno civile e serietà professionale.

Ho conosciuto Bruno ai tempi del mio impegno come Assessore alle Politiche Sociali a Cortona e fin da subito si è instaurata tra di noi una grande amicizia.

Il suo impegno nelle istituzioni anche ad alti livelli, come quando ha ricoperto la carica di Assessore Regionale alle Politiche Sociali e Sanitarie, è sempre stato caratterizzato da un profondo senso civico e di giustizia. Bruno Benigni è sempre stato al fianco delle persone più deboli, con la sua straordinaria capacità analitica e la sua voglia di trovare sempre soluzioni ai problemi.

Oggi con la sua scomparsa tutti noi perdiamo una guida illuminata, un combattente tenace ed instancabile per i diritti alla salute, un esempio di altruismo incondizionato.

Dobbiamo far tesoro dei suoi insegnamenti e continuare il percorso da dove ci siamo lasciati.a

Dobbiamo a lui l’attuazione in tutta la Valdichiana del progetto Case della Salute.

Con la realizzazione della Casa della Salute di Camucia, infatti, tutta la Valdichiana sarà coperta da questi importanti presidi che migliorano concretamente la qualità della vita e della salute di tutta la comunità .

 

Al di là del ruolo che, temporaneamente, mi trovo a ricoprire vorrei salutare Bruno Benigni come amica e cittadina dicendogli dal profondo del cuore  Grazie.

Ultimo agg.to: 2022-01-21 15:41:11