Asta di Beneficenza per sostenere la ristrutturazione delle sale Gino Severini del Museo MAEC Domenica 17 maggio 2015 ore 17 Sala Pavolini Teatro Signorelli

Pubblicato il 13/05/2015

Asta di Beneficenza per sostenere la ristrutturazione
delle sale Gino Severini del Museo MAEC
 
Domenica 17 maggio 2015 ore 17
Sala Pavolini Teatro Signorelli
 
 
Il Circolo culturale "Gino Severini" ha organizzato per domenica 17 maggio 2015 ,alle ore 17,un'asta di benficenza che si svolgerà nella Sala Pavolini del Teatro Signorelli..
L'evento è stato ideato dai soci del Circolo ed in particolare dalla fondatrice e presidente Lilly Magi con la collaborazione del Comune di Cortona e del MAEC. Proprio al MAEC sarà devoluto il ricavo,al fine di sostenere concretamente la ristritturazione delle sale dedicate alle opere dell'illustre cortonese,di cui ricorreranno l'anno prossimo i cinquanta anni dalla morte,avvenuta a Parigi.
Il Circolo trova il suo punto di forza nella presidente Lilly Magi,convinta sostenitrice dei principi della democrazia e della condivisione della responsabilità nel coadiuvare le istituzioni preposte alla salvaguardia e alla valorizzazione del patrimonio storico e culturale attraverso l'aiuto concreto.
I soci del Circolo "G.Severini" sono convinti che tutti siano chiamati a conservare ciò che a noi è arrivato nel corso dello sviluppo storico,affinchésia tramandato alle generazioni a venire;è un dovere civile,che implica il rispetto e la salvaguardia della bellezza ma anche la conoscenza del patrimonio artistico che Cortona custodisce.
Ed ecco arrivato il momento di dimostrare concretamente il proprio impegno: ognuno può dare il proprio contributo a questa iniziativa secondo le proprie possibilità,e ogni aiuto sarà un passo in più verso la valorizzazione del nostro patrimonio.
Domenica 17 maggio si potranno vedere esposti pezzi di pregio realizzati di artisti locali insieme a piccoli tesori; ci saranno stampe antiche,catalogate provenienti dal fondo di Paolo Gnerucci, donate da Patrizia Gnerucci, opere donate da Rolando Bietolini, ricordi personali che Ivo Faltoni ha raccolto nella sta lunga carriera di giornalista sportivo e amico di Gino Bartali,e insieme oggetti recenti appartenuti a grandi stars della musica pop,donati da Marco Faltoni,meglio conosciuto come DJ Marcocram.
Lia Bronzi, critico d'arte, ha il compito di illustrare il catalogo, coadiuvata dall'artista cortonese Mauro Alunni.
Come in ogni asta che si rispetti, il battitore suggerirà la base d'asta, che potrà essere anche pari a 2 o 5 euro.
 
A conclusione dell'asta è in programma un'apericena.

Ultimo agg.to: 2021-05-19 18:29:22