Consiglio Comunale: voto unanime per sostenere il settore dell’olivicoltura

Pubblicato il 28/11/2014

Consiglio Comunale:
voto unanime per sostenere il settore dell’olivicoltura
 
 
E’ ormai chiaro che l’autunno 2014 sarà ricordato anche per la grande crisi del settore olivicolo e questo non solo per gli eventi atmosferici, ma soprattutto per la presenza della mosca dell’olivo (bactrocera oleae) che ha di fatto distrutto gran parte delle olive rendendole inutilizzabili per la produzione di olio.
Cortona ha una straordinaria tradizione di produzione di olio di alta qualità, un settore composto da decine di aziende e addetti.
Si stima che il calo in tutta la regione sia ben oltre il 50% della produzione di olio extravergine di oliva, rispetto all’anno precedente; una situazione che, anche a livello comunale, sta mettendo in crisi le decine di aziende e addetti che che lavorano nel settore, che rappresenta uno dei punti di forza dell’agroalimentare cortonese.
La situazione che si è venuta a creare ha reso necessaria una forte presa di posizione della politica.
In questa direzione va la mozione presentata dal capogruppo del Partito Democratico Luca Pacchini nel corso della seduta del 27 novembre scorso del Consiglio Comunale, ed approvata all’unanimità, che impegna la Giunta ad attivarsi con urgenza nei modi più idonei per difendere imprese e produttori, nonché a sostenere tutte le azioni necessarie per la tutela di chi opera nel settore e farsi portatrice di tali istanze presso le istituzioni sovracomunali.
Il Consiglio ha anche invitato la Giunta Comunale a sostenere la Regione Toscana nella richiesta al Governo di “Stato di Calamità Naturale per il Settore Olivicolo”, che stando alle recenti comunicazione la stessa Regione sembra intenzionata ad avanzare allo Stato Centrale.
 
 

Ultimo agg.to: 2021-05-19 18:29:22