Temporanea istituzione di un divieto di transito, per tutti i veicoli, nel tratto della S. P. n° 34 “Umbro Cortonese”, al km. 0+155 nel Comune di Cortona in loc. Camucia, con deviazione del transito in Via Italo Scotoni per i veicoli con direzione Camucia-Cortona, dalle ore 08:00 e fino alle ore 13:00 del giorno 06 OTTOBRE 2014, per consentire le operazioni di scarico gru.

Pubblicato il 03/10/2014

Temporanea istituzione di un divieto di transito, per tutti i veicoli, nel tratto della S. P. n° 34 “Umbro Cortonese”, al km. 0+155 nel Comune di Cortona in loc. Camucia, con deviazione del transito in Via Italo Scotoni per i veicoli con direzione Camucia-Cortona, dalle ore 08:00 e fino alle ore 13:00 del giorno 06 OTTOBRE 2014, per consentire le operazioni di scarico gru.
 
Con apposita ordinanza, la 284/2014, al fine di consentire le operazioni di scarico gru, a Cortona, nel tratto della Strada Provinciale n° 34 “Umbro Cortonese” al Km. 0+155, è istituito un SENSO UNICO DI CIRCOLAZIONE, con direzione Cortona-Camucia, per tutti i veicoli dalle ore 08:00 e fino alle ore 13:00 del giorno 06 ottobre 2014, con ripristino della circolazione stradale, in totale sicurezza, dalle ore 13:00 alle ore 08:00. I veicoli circolanti sulla S.P. 34 con direzione Camucia-Cortona, giunti all’intersezione con Via Italo Scotoni verranno OBBLIGATORIAMENTE deviati a sinistra.
I veicoli con massa superiore a p.c. a 3,5 t. circolanti sulla S.R. 71 Umbro-Casentinese, con direzione di marcia Arezzo-Perugia, giunti all’intersezione con Via Luca Signorelli (rotatoria) dovranno obbligatoriamente procedere diritti e potranno percorre la S.P. 34 utilizzando Via Dei Mori.
I veicoli con massa superiore a p.c. a 3,5 t. circolanti sulla S.R. 71 Umbro-Casentinese, con direzione di marcia Perugia-Arezzo, giunti all’intersezione con Via Dei Mori (rotatoria) potranno percorre la S.P. 34, svoltando a destra, utilizzando Via Dei Mori per percorrere Via Luca Signorelli.
Tutti i divieti, gli obblighi e le limitazioni comprese nella presente Ordinanza verranno portati a conoscenza del pubblico mediante l'apposizione della prescritta segnaletica stradale, messa in opera e mantenuta a cura e spese della Ditta esecutrice dei lavori che curerà altresì la sopraccitata deviazione di traffico.
Gli organi preposti all’espletamento dei Servizi di Polizia Stradale ai sensi dell’art. 12 del D. L.vo 30 aprile 1992, n. 285 e successive modifiche ed integrazioni, denominato “Nuovo Codice della Strada”, sono incaricati dell’osservanza del presente provvedimento.
I contravventori saranno puniti a norma di Legge.
 
Le norme contenute nel presente provvedimento sospendono, temporaneamente, tutte quelle contenute in analoghe, precedenti, ORDINANZE in contrasto con le stesse.

Ultimo agg.to: 2021-05-19 18:29:22