Il Consiglio Comunale di Cortona approva il regolamento per l’IUC (Imposta Unica Comunale) e le aliquote Tasi

Pubblicato il 03/09/2014

Il Consiglio Comunale di Cortona approva il regolamento  per l’IUC (Imposta Unica Comunale) e le aliquote Tasi

 

 

Nella seduta del 2 settembre 2014 il Consiglio Comunale di Cortona ha approvato due importanti provvedimenti che sono propedeutici alla definizione del Bilancio di previsione che verrà poi discusso alla fine del mese di settembre.

Tutti gli atti proposti ed approvati dall’Amministrazione sono indirizzati a contenere al massimo le aliquote e le tariffe nonostante i gravosi tagli disposti dallo Stato centrale

Il Consiglio Comunale si è occupato del regolamento per l’IUC (Imposta Unica Comunale) e delle aliquote  Tasi per il 2014 

L’Imposta Unica Comunale si basa su due presupposti impositivi, uno costituito dal possesso di immobili e collegato alla loro natura e valore e l'altro collegato all'erogazione e alla fruizione di servizi comunali.

La IUC si compone dell'imposta municipale propria (IMU), di natura patrimoniale, dovuta dal possessore di immobili, escluse le abitazioni principali, e di una componente riferita ai servizi, che si articola nel tributo per i servizi indivisibili (TASI), a carico sia del possessore che dell'utilizzatore dell'immobile, e nella tassa sui rifiuti (TARI), destinata a finanziare i costi del servizio di raccolta e smaltimento dei rifiuti, a carico dell'utilizzatore.

La TASI è la tassa diretta a coprire il costo per i servizi indivisibili forniti dai Comuni, quali illuminazione, sicurezza stradale, gestione degli impianti e delle reti pubbliche ecc.

La tassa è  dovuta da chiunque possegga o detenga, a qualsiasi titolo, fabbricati ed aree edificabili.

La proposta dell’Amministrazione, approvata dal Consiglio Comunale, fissa l’aliquota della TASI (a regime, pari all’ 1 per mille), per il 2014 al 2,5 per mille inferiore all’aliquota massima pari al 3,3 per mille.

L’Amministrazione ha anche deciso di limitare questa tariffa esclusivamente alla  prima abitazione.
Una scelta che garantisce tutte le altre strutture che rimangono fuori dal pagamento della Tasi.

Lo sforzo dell’Amministrazione Comunale di Cortona, dichiara il Sindaco Francesca Basanieri, è quello di contenere al massimo il livello di tassazione che arriva dal governo centrale, ma contemporaneamente mantenere inalterato il livello dei servizi di Cortona che è senza dubbio uno dei migliori della Toscana. 

In quest’ottica, ad esempio, abbiamo previsto forti riduzioni ed agevolazioni per le famiglie come la riduzione di 80 euro per tutti ai quali si aggiungono 30 euro per ogni figlio a carico di eta' inferiore a 26 anni

In questo contesto così complicato ed incerto, prosegue il Sindaco, nel quale è anche difficile individuare strategie fiscali stabili, abbiamo cercato di dare una risposta forte e seria.

Sarà nostro compito spiegare nel dettaglio ai nostri concittadini tutte le responsabilità dettate da queste nuove leggi ed illustrare le possibilità, gli sgravi e le esenzioni che abbiamo previsto.”

Per l’anno 2014 la scadenza del versamento della prima rata è fissata per il 16 ottobre, da effettuarsi con modello F24. A breve nel sito web del Comune di Cortona www.comunedicortona.it verranno pubblicate  le istruzioni per effettuare i versamenti.

 

 

Ultimo agg.to: 21/01/2022