In visita a Cortona i rappresentanti del Museo del Louvre per definire una nuova mostra internazionale che vedrà Cortona protagonista nel 2016

Pubblicato il 03/07/2014

In visita a Cortona i rappresentanti del Museo del Louvre per definire una nuova mostra internazionale che vedrà Cortona protagonista nel 2016

 

“La scrittura etrusca  e il mondo Mediterraneo” – progetto definitivo per comprendere la misteriosa lingua degli etruschi 

 

Nei giorni scorsi sono tornati in visita a Cortona alcuni responsabili del museo del Louvre e del Museo  Henry Prades de Montpellier.

Françoise Gaultier conservatrice capo del Dipartimento di Antichità Greche, Etrusche e Romane, Laurent Haumesser, curatore della sezione etrusca e Lionel Pernet, conservatore del sito archeologico Lattara del Museo Henry Prades di Montpellier.

Nel corso del loro soggiorno cortonese gli ospiti hanno incontrato la direzione del MAEC, nelle persone di Paolo Giulierini e Paolo Bruschetti, l’Assessore alla Cultura Albano Ricci ed il Sindaco Francesca Basanieri.

“I rapporti con il Museo del Louvre, ha dichiarato l’Assessore alla Cultura Albano Ricci, non si sono mai interrotti. Dopo la fortunata collaborazione della mostra del 2011 Gli Etruschi dall’Arno al Tevere: capolavori etruschi del Louvre a Cortona” abbiamo continuato a lavorare assieme a grandi progetti culturali e scientifici, ed anche questo incontro ha sancito una grande sintonia e voglia di collaborare esistente tra Cortona ed il Louvre.”

La visita, infatti, è stata l’occasione per stabilire definitivamente la collaborazione tra il MAEC, il Museo del Louvre ed il Museo Henry Prades de Montpellier, uno dei principali musei archeologici del sud della Francia, dove si trova l’antica città portuale etrusco/romana di Lattes, famosa in antichità per la produzione di vino.

“E’ con grande soddisfazione, ha dichiarato il Sindaco di Cortona Francesca Basanieri, che abbiamo accettato di far parte di un incredibile progetto espositivo che partirà in autunno 2015 dalla Francia (Louvre e Montpellier) ed arriverà a Cortona nella primavera 2016.

Una mostra, dal titolo provvisorio “La scrittura etruscae il mondo Mediterraneo”  di livello mondiale incentrata sulla lingua degli etruschi, con prestiti dai principali musei europei ma anche dalla Tunisia ed Algeria. Una sorta di percorso difinitivo sulla conoscenza attuale della misteriosa lingua degli etruschi.

Naturalmente Cortona in questo progetto, grazie alla sua storia ed ai suoi reperti, come ad esempio la Tabula Cortonensis, ha un ruolo centrale, per cui siamo stati scelti come unici partner italiani per ospitare la mostra.

Con questo progetto, prosegue il Sindaco Basanieri, il percorso di apertura internazionale e collaborazioni di prestigio iniziati alcuni anni or sono, si rafforza ulteriormente. Questa è la conferma della bontà del lavoro svolto e di ciò che stiamo facendo oggi, penso alla mostra Seduzione Etrusca.

Sono convinta che la strada sia quella giusta ed i risultati ci confortano. Cortona è ormai stabilmente al centro di progetti culturali europei ed è considerata partner strategico da istituzioni come il Museo del Louvre, penso che questo ci debba rendere orgogliosi ed anche responsabili per l’immenso patrimonio artistico che ci troviamo ad amministrare.”

 

 

Ultimo agg.to: 21/01/2022