Ricordo di Gino Morelli, Sindaco di Cortona dal 1950 al 1960, a cinquant’anni dalla scomparsa

Pubblicato il 14/10/2013

 
Ricordo di Gino Morelli, Sindaco di Cortona dal 1950 al 1960, a cinquant’anni dalla scomparsa
 
Il Sindaco Andrea Vignini : “Esempio di responsabilità ed amore per Cortona”
 
 
 
“Cinquanta anni or sono, il 1 ottobre 1963, scompariva Gino Morelli, Sindaco della nostra città dal 1950 a 1960.
Ricordi che si perdono nel tempo ma che raccontano di una persona intelligente e forte che ha saputo guidare la nostra comunità in un momento storico fondamentale, quello successivo alla fine della seconda guerra mondiale: la ricostruzione.
Dieci anni che hanno segnato profondamente Cortona in un passaggio verso la modernizzazione, quella che poi avrebbe caratterizzato gli anni sessanta.
La carica di Sindaco in quegli anni era ancora più importante e strategica di quanto lo sia oggi.
Un Sindaco forte, responsabile e sensibile come fu Gino Morelli è stato in grado di garantire una crescita ed una armonia alla sua comunità come pochi altri.
Il mondo che oggi ci circonda, in gran parte, deriva da scelte che furono fatte in quegli anni.
Cortona era, e lo è in parte ancora oggi, un comune a forte vocazione agricola, l’Amministrazione Comunale guidata da Gino Morelli sostenne e rafforzò questa identità creando le premesse per il futuro di Cortona.
Oggi a cinquant’anni dalla scomparsa desidero ricordare con affetto Gino Morelli, la sua statura morale, il suo impegno, la sua dedizione al lavoro di Sindaco ed il suo amore per Cortona. 
Questo sia di esempio per noi che oggi stiamo lavorando e per chi in futuro riaprirà questa carica così importante e delicata.”

 
Andrea Vignini
Sindaco di Cortona 

Ultimo agg.to: 2021-05-19 18:29:22