Il Comune di Cortona ha vinto la IV EDIZIONE DEL PREMIO NAZIONALE NATI PER LEGGERE

Pubblicato il 24/04/2013

 
Il Comune di Cortona ha vinto la IV edizione del Premio Nazionale Nati per Leggere 
Il Sindaco Andrea Vignini
“Una grande soddisfazione ma soprattutto il riconoscimento di un impegno straordinario e ricco di soddisfazione verso i più piccoli . Con questo premio siamo ancora più consapevoli e motivati “
Il Comune di Cortona ha vinto l’edizione 2013, la quarta, del Premio Nazionale Nati per Leggere.
Il Premio è istituito dalla Regione Piemonte e organizzato in collaborazione con la Città di Torino (con Iter e Biblioteche Civiche Torinesi), la Fondazione per il Libro, la Musica e la Cultura (che ogni anno promuove il Salone Internazionale del Libro), il Coordinamento nazionale del progetto Nati per Leggere (sostenuto dall'Associazione Culturale Pediatri, l'Associazione Italiana Biblioteche, il Centro per la salute del bambino Onlus di Trieste) e la rivista trimestrale LiBeR.
Sotto gli auspici del Centro per il libro e la lettura del Ministero per i Beni e le Attività Culturali. Patrocino di Ibby Italia. Per le sue prime tre edizioni il Premio ha ricevuto la medaglia del Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano.
Il Premio Nazionale Nati per Leggere è un riconoscimento che sostiene i migliori libri, progetti editoriali e progetti di promozione alla lettura per i più piccoli.
Sono stati scelti dalla Giuria presieduta da Rita Valentino Merletti (studiosa di letteratura per l’infanzia) e formata da esperti di letteratura infantile, pedagogisti, bibliotecari, educatori, pediatri, librai e membri del coordinamento di Nati per Leggere. 
Oltre a Cortona hanno conseguito premi nelle varie sezioni anche gli autori francesi Michaël Escoffier e Matthieu Maudet, lo scrittore Marco Viale, l’illustratore scozzese John Fardell e il pediatra Graziano Zucchi.
La premiazione avverrà lunedì 20 maggio 2013  nell’ambito del Salone Internazionale del Libro di Torino.
Il premio assegnato a Cortona, unico Comune in tutta Italia,  è per il miglior progetto di promozione della lettura rivolto ai bambini tra 0 e 5 anni, ed ha le seguenti motivazioni:
 “per la completezza, la continuità e la capillarità degli interventi proposti nell'ambito del progetto e per la particolare attenzione verso coloro che, grandi o piccoli che siano, ancora non padroneggiano la lingua italiana”.
“Dal 2004 il Comune di Cortona, dichiara il Sindaco Andrea Vignini, in collaborazione con Medici Pediatri del territorio, Day Service pediatrico ASL8, Consultorio, Nidi d’Infanzia, scuole e Cooperativa Sociale Athena, partecipa al progetto nazionale Nati per Leggere, realizzando numerose iniziative e servizi collegati.
Il finanziamento per l’attuazione del progetto proviene dal Comune di Cortona e dal 5/mille dei cittadini.
Il progetto, continua il Sindaco Vignini, promuove la lettura ad alta voce ai bambini, a partire dai 6 mesi e rappresenta una straordinaria opportunità di relazione tra bambino e genitori; si sviluppano meglio e più precocemente la comprensione del linguaggio e la capacità di lettura; si consolida l'abitudine a leggere che si protrae nelle età successive grazie all'approccio precoce legato alla relazione.
E’ senza dubbio uno dei  riconoscimenti più belli che abbiamo ricevuto come città.  Il merito va naturalmente distribuito tra tutti gli uffici, le associazioni, i medici e gli amministratori che dal 2004 hanno lavorato con tanta passione da renderci una eccellenza nazionale. 
E’ una notizia che ci dà una grande fiducia per il futuro.
Cortona si è dimostrata, e lo sta facendo ancora, una comunità molto civile e moderna con tante professionalità e sensibilità.
Sono sempre stato convinto, conclude il Sindaco Andrea Vignini, che il livello di civiltà e di benessere di una comunità si giudica da come essa si comporta con i più piccoli ed i più deboli. Per questo negli anni abbiamo realizzato progetti avanzati sia per i bambini, ed il premio ne è la dimostrazione, sia per i più anziani, penso ai centri diurni, ai progetti Alzheimer, all’assistenza domiciliare. In questo percorso i nostri cittadini si sono dimostrati sempre solidali e ci hanno sempre sostenuto con convinzione. Credo che questo premio, che andrò a ritirare personalmente, sia rivolto a tutti i cortonesi e che ne debbano andare orgogliosi”

Ultimo agg.to: 2021-05-19 18:29:22