Istituzione sosta a pagamento in via XXV Aprile a Camucia - intersezione via Lauretana e via Sandrelli

Pubblicato il 16/04/2013

Istituzione di un’area di sosta a pagamento a Camucia in Via XXV Aprile, sul tratto compreso tra l’intersezione con Via Lauretana e fino a raggiungere l’intersezione con la traversa di collegamento con Via Alberto Sandrelli.

 

Con apposita ordinanza, la 95/2013, a CAMUCIA in Via XXV APRILE, sul tratto compreso tra l’intersezione con Via LAURETANA e fino a raggiungere l’intersezione con la traversa di collegamento con Via Alberto SANDRELLI, la sosta dei veicoli è disciplinata a pagamento senza custodia, dalle ore 08:00 e fino alle ore 20:00 con esclusione dei giorni festivi, giorni feriali di mercato settimanale  e giorno di fiera annuale, secondo il seguente schema:

         LATO DESTRO, del senso di marcia da Via LAURETANA alla traversa di collegamento con Via Alberto SANDRELLI, n° 11 stalli di sosta;

         LATO SINISTRO, del senso di marcia da Via LAURETANA e fino a raggiungere l’intersezione con Via della REPUBBLICA, n° 04 stalli di sosta.

ORDINA, altresì, che venga realizzato n° 01 stallo di sosta riservato a persone con ridotta od impedita capacità motoria titolari di contrassegno H, tra il civico n° 2A ed il civico n° 2D.

I conducenti dovranno sistemare i veicoli entro gli stalli tracciati in modo tale da non ostacolare il normale uso degli stalli contigui e dovranno collocare il biglietto di avvenuto pagamento, in modo visibile, sul cruscotto all’interno del veicolo, onde evidenziare, agli addetti al controllo, la regolarità della sosta stessa.

DISPONE INOLTRE

che sia incaricato della vigilanza sull’esecuzione della presente ORDINANZA il personale della Ditta concessionaria del servizio di gestione dei parcheggi ISOLA COOPERATIVA SOCIALE, con sede in Via OLMINI n° 16 – 06064 PANICALE (PG), in possesso del DECRETO di AUSILIARIO della SOSTA, rilasciato dal Sindaco di CORTONA.

Tutti i divieti, gli obblighi e le limitazioni comprese nella presente Ordinanza verranno portati a conoscenza del pubblico mediante la messa in opera della prescritta segnaletica stradale.

Gli organi preposti all’espletamento dei Servizi di Polizia Stradale ai sensi dell’art. 12 del D. L.vo 30 aprile 1992, n. 285 e successive modifiche ed integrazioni, denominato “Nuovo Codice della Strada”, sono incaricati dell’osservanza del presente provvedimento. I contravventori saranno puniti a norma di Legge.

Le norme contenute nel presente provvedimento abrogano tutte quelle contenute in analoghe, precedenti, ORDINANZE in contrasto con le stesse.

Ultimo agg.to: 21/01/2022