Positivo il bilancio per la gestione della Cortona Sviluppo srl del Mattatoio nell'anno 2012

Pubblicato il 07/02/2013

 
 
Positivo il bilancio per la gestione della Cortona Sviluppo srl
del Mattatoio nell'anno 2012 
Qui vengono lavorati in sicurezza prodotti italiani certificati
 
A otto anni dall’avvio della gestione da parte di Cortona Sviluppo srl del  Mattatoio comunale il bilancio continua ad essere positivo.
In particolare in questi anni il percorso di sviluppo della struttura è stato intenso ed il Mattatoio Comunale si è imposto come la struttura più all’avanguardia in questo particolare e delicato settore in un’area molto vasta che va dalla provincia di Arezzo, fino all’area senese ed umbra.
Dopo gli interventi degli anni passati proseguiranno anche nel 2013 i lavori di ammodernamento con un investimento di 100mila euro erogati da parte del Comune di Cortona e della Regione Toscana.
 “Il Mattatoio di Cortona, dichiara Andrea Viti direttore del Mattatoio ed Amministratore della Cortona Sviluppo, è un impianto in possesso di tutte le certificazioni dell’Unione Europea in materia sanitaria, della qualità della macellazione e del rispetto delle normative.
Tutti i capi lavorati provengono dall’area della Valdichiana (sia aretina che senese) e dall’Umbria, tra i Bovini lavorati il 40% è di Razza Chianina a dimostrazione dell’affidabilità e della qualità del servizio e della fiducia che gli allevatori ed i commercianti nutrono nella struttura.
E’ importante anche portare a conoscenza dei cittadini e dei consumatori, prosegue Viti, che il Mattatoio Comunale di Cortona da tempo applica tutte le norme nazionali ed europee sulla tracciabilità del prodotto bovino.
Questo controllo di tracciabilità il nostro Mattatoio lo effettua anche per i suini, anche se non richiesto dalla legge, ma pensiamo che questo rappresenti un elemento di sicurezza, trasparenza non solo verso i clienti, ma anche per i consumatori.
Tutti gli animali lavorati a Cortona vengono etichettati con ben due targhette, viene cioè applicata la regola della tracciabilità, da esse si può risalire alla nascita, provenienza, nome dell’allevatore e luogo di macellazione di ogni singolo animale.
Questo, unito all’intenso lavoro che quotidianamente si svolge assieme ai veterinari della ASL8 garantisce un prodotto di altissima qualità e sicuro.
A distanza di otto anni, quindi, i risultati si confermano positivi sia sotto il profilo strettamente economico, con l’azienda in utile, che sotto quello imprenditoriale e del lavoro.
La struttura si è imposta ancora di più come punto di riferimento qualificato ed efficiente per il mondo zootecnico dell’intera Valdichiana e dell’area del lago Trasimeno.
Oggi sono 8 i lavoratori che operano per il Mattatoio Comunale, oltre ai due veterinari della ASL8 che quotidianamente intervengono presso il Mattatoio verificando continuamente il percorso di lavorazione e la qualità delle carni, ed ai trasportatori privati che lavorano esclusivamente per la struttura.”
 
Attività anno 2012 Suini 13700 Bovini 2350 Ovini/caprini 1000 Struzzi 100
 
Il calo vi è stato soprattutto per la lavorazione degli struzzi e dei suini, mentre si mantiene stabile il resto. Il fatturato è stabile intorno ai 550mila euro e ciò è avvenuto senza aumentare i prezzi che sono fermi al 2005, anche in un periodo di crisi quale quello che stiamo attraversando.
 

Ultimo agg.to: 2021-05-19 18:29:22