Temporanea organizzazione della circolazione stradale sulla intersezione S.R. 71 – Strada Comunale P.I.P.

Pubblicato il 19/01/2013

Temporanea organizzazione della circolazione stradale sulla intersezione S.R. 71 – Strada Comunale P.I.P. - San Lorenzo, in occasione dei lavori di realizzazione della rotatoria per il collegamento stradale sostitutivo della S.R. 71

Con apposita ordinanza, la 19/2013, DAL GIORNO 18/01/2013 FINO AL TERMINE DEI LAVORI, AL FINE DI PERMETTERE LA REALIZZAZIONE DI UNA ROTATORIA ALL'ALTEZZA DELLA INTERSEZIONE FRA LA S.C. P.I.P. - SAN LORENZO E LA S.R. 71, LA CIRCOLAZIONE STRADALE DOVRA’ ESSERE ORGANIZZATA NEL RISPETTO DELLE FASI LAVORATIVE DESCRITTE NELLA RELAZIONE TECNICA FACENTE PARTE DEL POS, MEDIANTE APPOSIZIONE DI SEGNALETICA DI CANTIERE DA INSTALLARE COME INDICATA NEGLI ELABORATI GRAFICI ALLEGATI AL DETTO POS NEL RISPETTO DELLE DISPOSIZIONI DEL C.D.S. (D. L.GS 30/04/1992, N. 285 E SUCCESSIVE MODIFICHE ED INETREGRAZIONI) E DEL REGOLAMENTO DI ESECUZIONE (D.P.R. 16/12/1992 N. 495) .

Le porzioni di rotatoria utilizzate per la circolazione sono chiaramente parte del progetto della variante della S.R. 71 rimanendo in carico per la manutenzione alla ditta appaltatrice richiedente della presente Ordinanza. L’impresa dovrà garantire l’idoneità del tracciato al transito esistente sulle strade comunali e regionali che si interrompono, sollevando l’Amministrazione Comunale da ogni ed eventuale danno a persone o cose che possa verificarsi nel tracciato all’interno dell’area di cantiere che provvisoriamente viene aperto al pubblico transito.

Tutti i divieti, gli obblighi e le limitazioni comprese nella presente Ordinanza verranno portati a conoscenza del pubblico mediante l'apposizione della prescritta segnaletica stradale, messa in opera e mantenuta a cura e spese della Ditta esecutrice dei lavori, unitamente alla cartellonistica da cantiere come da documentazione trasmessa ed assunta agli atti.

Gli organi preposti all’espletamento dei Servizi di Polizia Stradale ai sensi dell’art. 12 del D. L.vo 30 aprile 1992, n. 285 e successive modifiche ed integrazioni, denominato “Nuovo Codice della Strada”, sono incaricati dell’osservanza del presente provvedimento.

I contravventori saranno puniti a norma di Legge.

Le norme contenute nel presente provvedimento sospendono, temporaneamente, tutte quelle contenute in analoghe, precedenti, ORDINANZE in contrasto con le stesse.

 

Ultimo agg.to: 21/01/2022