Sei in HOME

Interventi di sostegno finanziario in favore delle famiglie in difficolta’, per la coesione e per il contrasto al disagio sociale- modifiche requisiti di accesso

Dal 09/10/2013 al 31/01/2014

 


AVVISO


La Regione Toscana con la Legge Regionale n. 45 del 2 agosto 2013 modificata dalla Legge Regionale n. 54 del 14/10/2013 ha istituito un fondo per


 


 


 


“INTERVENTI DI SOSTEGNO FINANZIARIO IN FAVORE DELLE

 


FAMIGLIE E DEI LAVORATORI IN DIFFICOLTA’, PER LA COESIONE E

 


PER IL CONTRASTO AL DISAGIO SOCIALE”

 


 


 


-         Contributo annuale una tantum di € 700,00 per il 2013-2014-2015 per ogni figlio nato, adottato o collocato in affido preadottivo, dal 1° gennaio 2013 al 31/12/2015. Il presente contributo è cumulabile con l’assegno alla maternità erogato dall’INPS


 


-         contributo una tantum di € 700,00 per il 2013-2014-2015 (domanda da presentare annualmente) per le famiglie con quattro figli. Il contributo è incrementato di € 175,00 per ogni altro figlio oltre il quarto. Il presente contributo è cumulabile con l’assegno al nucleo familiare erogato dall’INPS


 


-         contributo annuale una tantum di € 700,00 per il 2013-2014-2015 (domanda da presentare annualmente) a favore delle famiglie con figli con handicap grave a carico (art. 3 comma 3- L 104/92)


 


 


 


Requisiti di accesso:


 


 


 


a)      essere cittadini italiani o di altro stato appartenente all’Unione Europea oppure, se stranieri, essere in possesso dei requisiti previsti dall’art. 41 del decreto legislativo 25 luglio 1998, n.286 (carta di soggiorno o permesso di soggiorno di durata non inferiore ad un anno);


 


b)      essere residenti in Toscana alla data del 1° gennaio dell’anno solare cui si riferisce il contributo finanziario da almeno un anno (pertanto per l’anno in corso con data antecedente all’ 1/01/2012);


 


c)      avere un valore della situazione economica equivalente (ISEE) non superiore ad € 24.000,00 (attestazione in corso di validità);


 


d)      non avere riportato condanne con sentenza definitiva per reati di associazione di tipo mafioso, riciclaggio e impiego di denaro, beni o altra utilità di provenienza illecita di cui agli articoli 416 bis, 648 bis e 648 ter del codice penale;


 


 


 


I contributi possono essere cumulati fra loro.


 


 


 


Per l’anno 2013 le domande devono essere presentate a partire dal 7 ottobre 2013 e fino al 31 gennaio 2014 presso l’Ufficio Servizi Sociali del Comune di Cortona (Via Scotoni Camucia) o inserite direttamente on line sul sito della Regione Toscana.


 


 


 


Per info:             Ufficio Servizi Sociali Via Scotoni Camucia


 


                        Tel 0575/605125-606902-604543


 


                        Lunedì-venerdì ore 9,00-12,30


 


                        Martedì e Giovedì ore 15,00-17,30


 


                        servizisociali@comune.cortona.ar.it


 


 

Allegati: avviso.pdf

Approfondimenti:

Ultimo agg.to: 2021-04-14 15:39:14